Edilizia sostenibile: online MaINN, libreria dei materiali innovativi

Il settore dell’edilizia sostenibile si arricchisce di un nuovo strumento molto utile. Legambiente ha lanciato MaINN, una vera e propria libreria che raccoglie schede di materiali sostenibili ed innovativi.

L’obiettivo è quello di favorire la diffusione della conoscenza sull’argomento. Chiunque può consultare il database, scoprendo un settore in continua evoluzione. Se fino a poco tempo fa l’edilizia era considerata come un sistema con un elevato consumo di materiali e con un impatto ambientale piuttosto alto, adesso le cose stanno cambiando, grazie a nuovi sistemi che permettono di combattere l’inquinamento e i cambiamenti del clima.

=> Scopri Gioia22, eco-grattacielo a Milano esempio di edilizia sostenibile

È il settore dell’edilizia sostenibile, che consente di avere un ridotto impatto ambientale grazie alla riduzione dell’estrazione di materiali e delle importazioni e che permette di garantire nuove possibilità di lavoro per le imprese che vogliono affacciarsi al futuro.

La libreria realizzata da Legambiente sul sito fonti-rinnovabili.it è un buon modo per rispondere a tante domande sull’argomento, per scoprire i sistemi per rendere efficienti dal punto di vista energetico i luoghi in cui si risiede o si lavora, per conoscere tutti i dettagli sulle normative relative al settore e sugli incentivi disponibili a livello nazionale o regionale in relazione alle rinnovabili.

È una vera e propria guida ai materiali innovativi suddivisa in tre categorie. Si possono scoprire i prodotti innovativi, quelli provenienti da processi di riciclo e quelli naturali e salubri. In questo modo i consumatori possono scoprire tutti i dettagli sulle innovazioni nel settore dell’edilizia sostenibile e rivolgersi ad un acquisto maggiormente consapevole.

=> Leggi di più sulla Terrace House, edilizia sostenibile a Vancouver

MaINN è uno strumento dedicato sia ai professionisti che alle famiglie, perché chiunque deve essere in grado di mettere in evidenza le specifiche caratteristiche di un’edilizia che nel corso degli anni sta cambiando profondamente.

Sono diverse le aziende che hanno già aderito all’iniziativa, fornendo informazioni su 30 differenti tipologie di materiali, da quelli in canapa ai laterizi in terracotta completamente rinnovabili, passando per le vernici totalmente naturali. Katiuscia Eroe, responsabile energia di Legambiente, descrivendo MaINN ha dichiarato:

Grazie a MaINN i cittadini hanno oggi a disposizione uno strumento in grado di comprendere come sta procedendo l’innovazione del settore, proponendo soluzioni che permettono di trasformare un problema, come ad esempio i rifiuti derivati dalle demolizioni, in una risorsa, attraverso una trasformazione in mattoni. Oppure materiali compositi che utilizzano materie naturali con prestazioni certificate attraverso il recupero di usi e competenze antiche. Queste innovazioni oggi sono a portata di mano ed esistono riferimenti e norme codificate per garantirne le prestazioni.

16 gennaio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento