Innovazione ecologica in casa Ford. Quanti di noi ormai sono diventati letteralmente dipendenti dai navigatori GPS che ci assistono durante la guida, segnalando la via da seguire? L’azienda americana ha deciso di implementare un nuovo servizio sul proprio MyFord Touch: l’EcoRoute.

Fino ad ora i nostri amati navigatori ci hanno segnalato la strada da percorrere, secondo delle regole molto semplici: la strada più breve/più veloce. Il nuovo servizio permetterà al guidatore di scegliere anche la via con consumi minori di carburanti, quindi la più ecologica.

In pratica, elaborando dati e statistiche, il programma calcolerà quale strada permette una velocità di corriera più costante, evitando frenate e accelerazioni, che sono le prime responsabili degli alti consumi.

Il seguente video mostra in dettaglio le caratteristiche salienti di questo nuovo servizio:

In conclusione si tratta di una innovazione di certo interessante, all’interno di un panorama, come quello automobilistico americano, che risulta ancora indietro rispetto alle tematiche dell’inquinamento e del consumo eccessivo di carburante. Aspettiamo solo di poter vedere presto questa novità anche in Italia.

19 aprile 2010
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Karl, martedì 20 aprile 2010 alle22:55 ha scritto: rispondi »

Beh, sarebbe meglio anche controllare quello che si scrive! Penso si tratti della velocità di crociera e non di corriera.

zuNano, martedì 20 aprile 2010 alle11:49 ha scritto: rispondi »

Ma per non inquinare non sarebbe più conveniente lasciare l'auto in garage?

Bristol, martedì 20 aprile 2010 alle10:51 ha scritto: rispondi »

MAh... ancora non sono di serie nemmeno i navigatori normali, almeno non ovunque..comunque di certo è una buona idea..

Lascia un commento