La Camera ha approvato il Ddl sugli ecoreati sopprimendo la norma che introduceva il divieto di utilizzare la tecnica dell’airgun. Nei giorni scorsi il Presidente del Consiglio Matteo Renzi era stato categorico su questo punto, affermando che il provvedimento legislativo sui reati ambientali non poteva essere approvato senza reintrodurre la possibilità di esplorare i fondali marini alla ricerca di idrocarburi con questa tecnica.

Il ddl sugli ecoreati è passato con 353 sì, 19 no e 34 astenuti. L’emendamento soppressivo della norma anti airgun è stato invece approvato con 283 sì, 160 no e 2 astenuti. Il ddl sugli ecoreati è ora pronto per un nuovo passaggio al Senato. Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha espresso soddisfazione per l’approvazione del provvedimento alla Camera, confidando in un’approvazione definitiva in tempi brevi:

L’Italia è vicina a un risultato epocale perché senza la zavorra dell’airgun il testo sarà legge entro fine mese. C’è l’impegno del Governo.

Meno fiduciosi sono gli ambientalisti e le opposizioni, che insorgono contro il Governo Renzi accusandolo di essersi fatto influenzare dalle lobby del petrolio. Il Movimento 5 Stelle ha annunciato che non abbasserà la guardia perché teme un insabbiamento del testo in Senato. I pentastellati affermano che il divieto sull’airgun è stato introdotto proprio dai senatori del Partito Democratico ed è dunque inspiegabile che ora i democratici si mostrino sorpresi, per non dire inorriditi, dalla norma:

Galletti è affetto da pura schizofrenia politica perché viene in Aula a dirci che gli articoli sull’airgun sono inopportuni, eccessivamente stringenti, mentre quegli articoli al Senato sono stati introdotti proprio dal suo partito e da coloro che alla Camera inorridiscono leggendoli.

Staremo col fiato sul collo del Governo perché non si può più aspettare. La Terra dei Fuochi, il dramma dell’amianto, Taranto e Porto Torres: tutti i buchi neri della nostra Italia ammalata non possono più sopportare i giochini e le bugie di questa maggioranza.

Anche Legambiente è scettica e sta in guardia perché teme che il ddl sugli ecoreati subisca un inevitabile affossamento al Senato:

In Senato c’è una maggioranza risicata, spiega l’associazione ambientalista, ci sarà ostracismo da parte delle commissioni Giustizia e Ambiente. Una parte dei senatori Pd non vuole i reati ambientali nel codice penale.

A criticare la soppressione del divieto di airgun è intervenuta anche Greenpeace, ricordando che l’impatto ambientale di questa tecnica esplorativa è molto alto.

6 maggio 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento