Ecomondo 2018: fiera della Green Economy dal 6 al 9 novembre

Torna dal 6 al 9 novembre 2018 Ecomondo, l’appuntamento centrato sulla green economy e sull’economia circolare in programma a Rimini. Temi principali di questa edizione saranno quelli della strategia UE sulla plastica, la tutela, recupero e riuso delle risorse idriche, alle più avanzate esperienza della bioeconomia circolare (relativamente ai Paesi OCSE) e dell’industria 4.0 applicata alla gestione e utilizzo dei rifiuti.

Fitto il programma di convegni e appuntamenti organizzati dal comitato tecnico-scientifico di Ecomondo 2018, presieduto dal professor Fabio Fava. Molti gli interventi degli esperti di settore, sia italiani che stranieri. Tra gli eventi più attesi quello in programma mercoledì 7 novembre, dal titolo “How to Implement the European Strategy for Plastics in a Circular Economy”; tema centrale la Strategia UE sulla plastica approvata dalla Commissione europea a febbraio, che vede l’organo comunitario mettere al bando cotton fioc, cannucce e altri prodotti realizzati con materiali plastici.

=> Leggi i datidi Ecomondo 2017 sui rifiuti marini in plastica

A organizzare la conferenza il Comitato tecnico scientifico di Ecomondo e Legambiente, in collaborazione con Assobioplastiche, Corepla, Federchimica, PasticsEurope Italia, Enea e Res Urbis H2020 project. Un problema quello della plastica che viene espresso citando gli ultimi dati a disposizione e relativi alla plastica prodotta ogni anno nell’UE (25,8 milioni di tonnellate) e al peso totale dei rifiuti plastici (49 milioni di tonnellate, meno del 40% viene riciclato). Una questione che si ripercuote inevitabilmente sulle problematiche legate ai rifiuti marini (marine litter).

La bioeconomia circolare nei Paesi OCSE sarà il tema centrale durante l’evento “Circular Bioeconomy: National Case Studies of Innovation Ecosystems”, al quale parteciperanno esponenti di Francia, Giappone, USA, Finlandia, Norvegia, Svezia, Belgio e Italia. Presiederanno l’incontro il rappresentante OCSE Jim Philps e Philippe Mengal, direttore esecutivo del BBI JU, l’iniziativa pubblico-privata dell’Unione Europea dedicata allo sviluppo della bioeconomia in Europa.

=> Leggi le 10 proposte 2017 degli Stati Generali della Green Economy a Ecomondo

L’importanza dell’acqua e della ricerca nella gestione e valorizzazione delle risorse idriche saranno i temi portanti della sezione Global Water Expo, presente a Ecomondo 2018 e realizzata in collaborazione con Utilitalia. Evento di punta sarò lo “European Nutrien Event”, due giorni per la prima volta organizzata in Italia e in un Paese del Sud Europa; a organizzarla è lo European Sustainable Phosphorus Platform, organismo che promuove, a livello europeo insieme ad alcuni Stati membri, la ricerca intorno al recupero del fosforo dalle acque reflue municipali.

L’industria 4.0 applicata a una maggiore efficienza nella gestione e utilizzo dei rifiuti vedranno la robotica e l’automazione due elementi chiave nel dibattito sul miglioramento della raccolta. Da non dimenticare anche la decima edizione del Premio per lo Sviluppo Sostenibile, promosso dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e assegnato alle imprese migliori nei settori “Edilizia sostenibile”, “Energia da fonti rinnovabili” e Rifiuti e risorse”; la premiazione è prevista per giovedì 8 novembre all’interno di Ecomondo 2018.

4 giugno 2018
Immagini:
Lascia un commento