Ecomondo 2018, EcoTyre: dal riciclo dei PFU nuovi pneumatici

In occasione di Ecomondo 2018 il consorzio EcoTyre tira le somme del progetto Da Gomma a Gomma, relativo al riciclo degli pneumatici fuori uso. Un’iniziativa, lanciata tre anni, che ha visto 20 camion marciare in giro per l’Italia utilizzando copertoni realizzati con gomma riciclata.

I camion hanno percorso migliaia di chilometri per testare la resistenza degli pneumatici prodotti con l’impiego di granulato da PFU e paragonabili a quelli realizzati con mescola tradizionale. Sono state tre le fasi che hanno portato alle nuove coperture: la realizzazione del granulato di gomma riciclata studiato ad hoc; la devulcanizzazione del granulato, così da rendere riutilizzabile la gomma granulata a fine vita; lo studio e la messa a punto di una mescola innovativa per ottimizzare le caratteristiche della nuova gomma.

Enrico Ambrogio, presidente di EcoTyre, ha dichiarato:

Abbiamo fortemente voluto promuovere questo progetto. Da sempre crediamo che la vera soluzione per il trattamento degli PFU sia il riutilizzo della gomma nella gomma. Fin dall’inizio dell’attività di gestione di PFU abbiamo cercato di ridurre il recupero energetico a vantaggio del recupero di materia. Oggi possiamo affermare con orgoglio di aver realizzato un passo in avanti decisivo verso questa possibilità. Vedere su strada degli automezzi che montano pneumatici contenenti gomma riciclata è una grande soddisfazione. Il mondo dei rifiuti e dei prodotti a fine vita deve vincere la scommessa della circolarità, con questa soluzione anche il settore degli PFU gioca da protagonista.

I vantaggi del riutilizzo della gomma derivante da PFU negli pneumatici nuovi sono evidenti: riduzione dell’impatto ambientale, riduzione del consumo di materie prime importate, stimolo a nuove attività produttive sostenibili nel nostro paese. Vorrei ringraziare tutti i Soci, i partner ed i collaboratori di questo Progetto per la passione e l’impegno che hanno profuso in questa attività. Ovviamente questo non è un punto di arrivo ma di partenza, perché dedicheremo ancora più energia per perfezionare questa soluzione e a individuarne altre, sempre nel solco dello sviluppo sostenibile.

Proprio in occasione di Ecomondo abbiamo potuto intervistare Ambrogio che ci ha descritto nel dettaglio l’iniziativa e gli ottimi risultati raggiunti durante i test:

8 novembre 2018
Lascia un commento