Gli ecoincentivi statali riservati ai modelli elettrici, ibridi e a basse emissioni entreranno in vigore il 14 marzo, ma tra i costruttori c’è anche chi decide di applicare ulteriori sconti a e agevolazioni ai clienti che sceglieranno un loro veicolo. Dopo l’iniziativa di Fiat, che ha portato i bonus fino a 5.000 euro su metano e GPL, è ora il turno di Renault.

Leggi i termini dell’iniziativa di Fiat per gli incentivi auto 2013

Il costruttore francese ha deciso infatti di affiancare gli incentivi 2013 elargiti dal Governo con ulteriori sconti concessi di propria iniziativa, dando vita ad un’iniziativa commerciale che riguarderà sia i modelli della gamma Renault Z.E. che un paio di modelli a GPL.

Sommando il contributo spettante dagli ecoincentivi 2013 e il bonus integrato da Renault si arriva ad un generale abbassamento dei listini, tanto che una citycar elettrica come la Renault Twizy partirà ora da 5.650 euro.

Leggi le istruzioni su come richiedere gli incentivi per le auto ecologiche 2013

Allo stesso modo scenderà il listino della Renault Zoe, che partirà ora da 17.350 euro, seguita dalla Renault Fluence Z.E. a 22.850 euro e dal veicolo commerciale elettrico Renault Kangoo Z.E., la cui soglia d’accesso sarà fissata a 16.050 euro IVA esclusa. Tutti i prezzi dei modelli elettrici vanno comunque integrati con il costo del canone di noleggio della batteria, che non è incluso nel costo di listino.

Infine, Renault ha specificato che l’iniziativa vede protagoniste anche due vetture a gas come la nuova Renault Clio GPL, il cui prezzo (IVA esclusa) sarà di 9.390 euro, e la romena Dacia Sandero GPL, modello dotato, come la Clio, del propulsore bi-fuel da 75 cavalli, che si avvantaggerà di un prezzo d’accesso pari a 5.350 euro IVA esclusa.

11 marzo 2013
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
GianLo, mercoledì 13 marzo 2013 alle0:45 ha scritto: rispondi »

5350 € + IVA per la Sandero mi sembrano pochini!!!

Albertotog, martedì 12 marzo 2013 alle7:52 ha scritto: rispondi »

Era ora

Lascia un commento