ecoATM, la prima stazione self service per attività di ritiro e riciclo di apparecchiature elettroniche, è entrata in funzione ad Omaha, negli Stati Uniti, presso il centro Nebraska Furniture Mart.

Automatizzando il processo di controllo sullo stato del dispositivo usurato, tramite scanner interno, e introducendo la possibilità di calcolare il prezzo di mercato e ottenere in cambio denaro o un buono valido per il riacquisto in-store, il sistema offre ai consumatori un incentivo economico per il momento limitato ai soli cellulari ma presto estendibile ad altri congegni elettronici.

Secondo Mark Bowles CEO di ecoATM Inc:

oltre 100 milioni di telefonini ogni anno giacciono dimenticati nei cassetti delle case degli americani dove finiscono per perdere ogni valore monetario ed essere gettati in discarica dopo anni. Il sistema ecoATM fornisce a consumatori e dettaglianti un metodo comodo e conveniente per trasformare la spazzatura elettronica in denaro invece che in rifiuti tossici

Nei prossimi mesi è prevista la collocazione di altre stazioni in diversi punti di vendita piccoli e grandi negli stati di Texas, Vermont e Washington. Dopo una prima fase di rodaggio le macchine installate gratuitamente presso il rivenditore saranno in grado di riconoscere e trattare lettori MP3, fotocamere digitali, notebook e stampanti.

7 ottobre 2009
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento