Quarta edizione per le guide green di Eco in Città. Vere e proprie “istruzioni per l’utilizzo sostenibile” di metropoli come Milano e Roma, questi volumi contengono molti consigli, idee e indicazioni per vivere secondo criteri di sostenibilità anche nella Capitale o nel capoluogo lombardo.

Le rinnovate guide green di Eco in Città vengono presentate in un momento di crescente attenzione per il settore della Green Economy, non soltanto per quanto concerne la sfera prettamente industriale e dei servizi, ma anche per quella occupazionale: poco meno di 3 milioni i posti di lavoro per un valore aggiunto superiore ai 100 miliardi di euro (il 10% dell’economia nazionale).

Le trasformazioni imposte dalla crescita della Green Economy non potevano che interessare anche le realtà e gli spazi urbani. Milano e Roma rappresentano in questo senso due esempi di come lo sviluppo sostenibile possa “annidarsi” anche in metropoli dai ritmi di vita frenetici e con evidenti problemi di smog.

Arredamento, fattorie didattiche, bioprofumerie, aree verdi, bar e ristoranti biologici, vegetariani e vegani, botteghe equosolidali, mercatini e negozi di abiti usati e punti vendita aziendali bio sono solo alcune delle realtà presentate nelle due guide green. Ampia anche la sezione dedicata alla mobilità sostenibile (ad esempio piste ciclabili e car sharing), all’istruzione e alla spesa a domicilio.

Le guide Eco in Città sono edite da Pentapolis Onlus. Al loro interno la prefazione del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e alcuni interventi tematici realizzati da esperti del settore come Alfonso Pecoraro Scanio, Gianni Silvestrini, Edo Ronchi, Antonio Cianciullo, Licia Colò, Mario Cucinella, Marco Frey, Carlo Maria Medaglia, Luca Mercalli, Giuseppe Onufrio, Fulco Pratesi e Andrea Segrè.

Volumi che mettono in evidenza bellezze e possibilità offerte dalle città italiane riguardo il tema della sostenibiltà secondo Massimiliano Pontillo, presidente di Pentapolis Onlus:

Le città italiane con la loro bellezza, difficoltà e contraddizione devono e possono tornare a essere i luoghi simbolo di una nuova economia, più circolare e sostenibile, capace di garantire un maggior benessere e una crescita delle persone e delle aziende.

L’obiettivo è però innanzitutto quello, come ha spiegato l’autrice Marzia Fiordaliso, di fornire guide pratiche e utili al vivere meglio e in maniera sostenibile:

Sono tante le opportunità che offrono i nostri centri urbani, troppo spesso nascoste e non valorizzate; Eco in Città vuole essere un vademecum pratico e immediato per vivere meglio, rispettando l’ambiente; è anche on line, www.ecoincitta.it, un’agenzia verde cittadina con aggiornamenti quotidiani.

16 marzo 2016
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento