L’eclissi totale di Sole verrà ripresa utilizzando unicamente energia solare. Lo spettacolare evento astronomico verrà trasmesso in diretta streaming dall’Australia, dove sarà perfettamente visibile. A permettere la realizzazione delle riprese tv con fonti rinnovabili un sistema di pannelli fotovoltaici realizzati da Panasonic.

L’azienda giapponese alimenterà con energia solare la trasmissione dello streaming sull’eclissi totale di Sole australiana al motto di “Filming the sun, using the sun” (“Filmando il Sole, usando il Sole”) dopo aver già messo in campo i suoi mezzi in occasione dell’eclissi anulare del 21 maggio, riprese realizzate in quell’occasione dalle pendici del Monte Fuji, in Giappone.

Saranno impiegati pannelli solari con tecnologia HIT® e batterie agli ioni di litio, mentre la diretta realizzata da Panasonic verrà trasmessa da USTREAM. Le riprese verranno realizzate da sei videocamera Ful HD e alimentate da nove moduli fotovoltaici connessi con 30 accumulatori. I punti di ripresa saranno due, il principale situato a Port Douglas e il secondario a Fitzroy Island.

La durata dello spettacolo celeste sarà di circa 2 minuti in corrispondenza dell’Australia, con un piccolo margine in più a disposizione dei fortunati che riusciranno a situarsi nel punto di maggior corrispondenza, previsto a oltre 1.500 chilometri dalle coste della Nuova Zelanda. Questi ultimi avranno a disposizione, secondo Panasonic alcuni secondi in più di visibilità del fenomeno.

I canali di streaming previsti per la trasmissione delle immagini dell’eclissi di Sole alimentate con energia solare sono due, entrambi gestiti da USTREAM:

13 novembre 2012
Lascia un commento