Eclissi di Luna: super Blue Moon attesa il 31 gennaio

Una spettacolare eclissi di Luna ci aspetta il 31 gennaio. Gli appassionati di astronomia di tutto il pianeta si stanno preparando per uno spettacolo molto raro, che racchiude tre eventi diversi contemporaneamente.

Le persone che vivono in alcune zone dell’emisfero occidentale potranno assistere alla presenza di una Luna di colore rossastro e più grande del solito, che potrà essere vista nelle prime ore del mattino del 31 gennaio. È stata la NASA a parlare della combinazione di tre diversi eventi che si verificheranno nello stesso momento.

=> Scopri Kepler-1625b I, esoluna gigantesca fuori dal sistema solare

Per prima cosa ci sarà una condizione di super luna, che si verifica quando il nostro satellite naturale è in perigeo, il punto dell’orbita più vicino alla Terra. Questo significa che la Luna avrà una luminosità maggiore del 14% rispetto al solito.

Inoltre si tratta della seconda luna piena del mese. Solitamente si verifica una sola condizione di luna piena ogni mese, perché due fenomeni di questo tipo sono separati da 29 giorni. A volte però accade che nel calendario dello stesso mese si verifichino due condizioni di luna piena e questo fenomeno viene indicato con il nome di Blue Moon (anche se non ci si riferisce all’effettivo colore del satellite).

=> Leggi perché la rotazione della Terra sta rallentando a causa della Luna

Le sorprese per gli appassionati non finiscono qui, perché quella del 31 gennaio sarà anche un’eclissi di Luna totale. Questo significa che il nostro Pianeta, la Luna e il Sole sono allineati perfettamente. La NASA ha specificato che la Luna sarà immersa in modo totale nel cono d’ombra realizzato dalla Terra, che si trova tra la Luna e il Sole.

I più fortunati che potranno vedere lo spettacolo di questa particolare eclissi di Luna saranno gli abitanti del Nord America, dell’Indonesia, dell’Asia centrale e orientale, della Nuova Zelanda e di alcune aree dell’Australia. L’eclissi non potrà essere vista dall’Italia, perché si verificherà in un orario che corrisponde al pomeriggio. Chi vuole seguire in diretta lo spettacolo del 31 gennaio può comunque rivolgersi al sito Virtual Telescope, che trasmetterà tutto in streaming.

25 gennaio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento