Apple Store più verdi per l’Earth Day 2015. A cominciare dalla famosa “Mela”, che si tingerà di verde in molti dei negozi Apple nel mondo. Un omaggio alla Giornata Mondiale della Terra che punta però ben oltre il semplice cambiamento cromatico.

Quella messa in atto durante l’Earth Day 2015 rappresenta un’operazione simbolica per Apple, che esprime tuttavia i tratti di un interesse maturato già da alcuni anni. L’azienda di Cupertino ha investito notevoli capitali nella trasformazione delle proprie attività in direzione “green”, adottando criteri di sostenibilità ambientale e di incremento dell’impiego di energie rinnovabili. Una scelta ben chiara, già da quanto espresso sul sito della compagnia:

Non vogliamo discutere del cambiamento climatico. Vogliamo fermarlo.

Operazioni che hanno portato ad oggi l’azienda fondata da Jobs e Wozniak ad alimentare tutti i 364 Apple Store presenti in Italia, Regno Unito, USA, Germania, Spagna e Australia al 100% con fonti rinnovabili. In più negli Stati Uniti l’azienda può vantare un’alimentazione rinnovabile per il 100% delle proprie strutture operative, inclusi i data center.

Progresso verso le fonti pulite anche nelle strutture internazionali di Apple, alimentate da energie rinnovabili nell’87% dei casi (73% nel 2013 e 16% nel 2010). Un altro punto di forza nella strategia green della “Mela” è in controllo della propria impronta di carbonio, con le emissioni di CO2 ridotte del 61% rispetto ai dati 2008.

Ridotti anche i consumi energetici, con gli standard Apple che hanno puntato a un netto superamento dei limiti previsti dalla certificazione Energy Star: i dispositivi prodotti da Cupertino utilizzano una quota di energia inferiore del 59% rispetto ai livelli registrati nel 2008.

La strategia Apple ha visto infine l’accordo tra l’azienda statunitense e il Conservation Trust per l’acquisto di due foreste nel Maine e nel North Carolina, grazie alle quali verranno prodotti imballaggi sostenibili, che già attualmente contiene il 68% di materiale riciclato, per i dispositivi con la Mela.

22 aprile 2015
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento