Prende il via a Roma, con la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra Comune ed Enel, E-mobility Italy, il progetto che permetterà di realizzare nella capitale una rete di ricarica intelligente per veicoli elettrici all’avanguardia.

Sono 150 le nuove colonnine da installare, entro il 2010, in tutta la città, di cui 100 per uso pubblico e 50 disponibili soltanto per alcuni privati.

L’infrastruttura predisposta da Enel, da collaudare anche a Milano e Pisa, consentirà di interagire con gli automobilisti informandoli sulla posizione dei punti di ricarica liberi nonché fornire servizi innovativi per ottenere il massimo del comfort nell’uso del veicolo. Il sistema adotta inoltre la tecnologia di telegestione dei contatori elettronici introdotti nelle abitazioni che contempla la possibilità di effettuare operazioni da remoto.

Per promuovere la diffusione dell’auto elettrica nel mercato italiano al gruppo Daimler è stato affidato d’altra parte il compito di produrre 100 vetture modello Smart Fortwo.

L’obbiettivo principale è quello di contribuire a migliorare qualità dell’aria, dell’ambiente e della vita dei cittadini riducendo sensibilmente le emissioni climalternati attraverso l’ausilio della mobilità elettrica. Un settore, questo, estendibile ad una diversa gamma di attività di impatto urbano che vanno dal trasporto pubblico e privato (due e quattro ruote) alla gestione delle flotte.

L’accordo siglato s’inquadra in un indirizzo più generale di potenziamento del trasporto verde da parte della Giunta capitolina operato con l’approvazione del Piano strategico della mobilità sostenibile (PSMS).

2 ottobre 2009
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento