Defkalion, ex socia e ora avversaria dell’inventore dell’E-Cat Andrea Rossi, prosegue nel suo programma di test pubblici dell’Hyperion, il catalizzatore di energia che dovrebbe far concorrenza a quello dell’ingegnere italiano. Tramite il forum del suo sito ufficiale l’azienda ha comunicato ai lettori che sono in corso trattative con sette laboratori:

Fino ad ora abbiamo ricevuto le richieste di test e ora siamo sul punto di prepararne uno indipendente con 7 centri e organizzazioni ben noti, in Grecia e all’estero

I test dell’E-Cat greco, quindi, si dovrebbero fare a breve ma solo in grossi laboratori. Le richieste provenienti da singoli ricercatori o strutture di poca fama sono state scartate:

Abbiamo ricevuto centinaia di richieste da ricercatori in giro per il mondo. Ovviamente non possiamo rispondere a tutte queste richieste di ricercatori individuali nello spazio di due mesi. Il processo di determinazione delle date dei test e dei protocolli di ognuno degli strumenti di prova dei centri di ricerca richiede molta collaborazione e comprensione (e probabilmente più tempo di quanto pensavamo, a causa della loro burocrazia interna)

Nulla si sa, invece, dei dettagli dei test se non quanto è stato già comunicato. Cioè che ci saranno più Hyperion a disposizione per il test e alcuni saranno tenuti spenti per confrontare dati e rilevazioni di quelli accesi. Quasi certo che Defkalion abbia intenzione di svolgere dei test “alla Rossi”, cioè secondo la celebre massima del “guardare e non toccare”.

Rossi, però, va avanti nel suo lavoro e non sembra preoccupato. Anzi, il lavoro lo esalta come spiega sul solito JONP:

Sto lavorando 16 ore al giorno, ma con qualche eccezione. Ad esempio ieri ho lavorato 26 ore di fila (11 delle quali in aeroplano). Stakanov era un dilettante…

Riguardo ai suoi progetti commerciali, invece, Rossi continua a confermare tutto:

L’E-Cat arriverà sul mercato prima di ogni concorrente. E ad un prezzo che scoraggerà ogni concorrente

, JONP

6 febbraio 2012
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Liberty News, martedì 7 febbraio 2012 alle1:43 ha scritto: rispondi »

Ha Defkalion offrono tutti i nomi delle organizzazioni che desiderano testare gli Hyperion?

Lascia un commento