E-Cat greco: Defkalion chiude il forum sull’Hyperion

Colpo di scena nella vicenda dell’Hyperion, l’E-Cat greco di Defkalion Green Technologies. L’azienda ha infatti annunciato, con un lungo post, che il forum di discussione sul catalizzatore di energia è stato chiuso e lo resterà fino a quando il prodotto non sarà industrializzato e pronto da vendere. La decisione di Defkalion è un fulmine a ciel sereno, ma le motivazioni forse risiedono in un altro post pubblicato dai greci pochi giorni fa.

In quel post, a questo punto il penultimo, Defkalion affermava di aver completato positivamente dei test sull’Hyperion alla presenza di non meglio identificati “rappresentanti di alto livello” del governo greco. Forse proprio dall’esecutivo ellenico è arrivata la richiesta di chiudere ogni comunicazione in merito all’Hyperion, per evitare che gli utenti continuassero a chiedere chi sono questi rappresentanti. Defkalion rimane molto vaga:

Siamo una compagnia privata, con la nostra strategia. Crediamo nel forum e nel sito perché le LENR dovrebbero essere accessibili a tutti […] Il nostro obiettivo è quello di gestire la commercializzazione di questa tecnologia con responsabilità sociale.

Durante tutta la vita di questo forum abbiamo mantenuto il minimo controllo, accettato apertamente i commenti negativi e offerto molte informazioni tecniche e commerciali. La situazione ora è differente e la nostra apertura crea problemi che potrebbero danneggiare questo progetto.

Ma subito dopo Defkalion ammette:

Questa tecnologia ha implicazioni internazionali nell’energia, la politica e gli affari. Ma è necessaria una gran quantità di conoscenza, risorse e coraggio. La nostra compagnia è in grado di gestirla e avremo successo nel portare questa tecnologia alla gente. Per farlo dobbiamo rendere concreta la tecnologia con le certificazioni, mettere a punto i prodotti con le license e iniziare una produzione di massa con i progetti tecnici per i nostri partner.

Per i prossimi difficili mesi, non vediamo alcuna necessità che il forum continui ad esistere. Non abbiamo bisogno di dare risposte, spiegazioni o giustificazioni su cosa, come e quando facciamo. Abbiamo bisogno di risolvere questioni sensibili piuttosto che gestire relazioni pubbliche. Quindi tutte le attività di questo forum saranno congelate

Poi Defkalion conferma che i risultati saranno pubblicati e ribadisce la storia del coinvolgimento del governo greco:

Riguardo ai test: abbiamo chiaramente detto che i risultati verranno pubblicati. Non è possibile conoscere la politica della comunicazione di ogni Authority di governo o delle “riconosciute e rispettabili organizzazioni scientifiche internazionali” che sono state selezionate e che abbiamo accettato per la conduzione dei test affinché verifichino l’esistenza e la validità delle LENR

In parole povere, quindi, il forum è chiuso e Defkalion nei prossimi mesi sarà molto più cauta nel dare comunicazioni sul suo Hyperion. L’impressione è che qualcuno (o il governo greco o qualche organizzazione scientifica) si sia irritato per essere stato messo in mezzo. Forse non si doveva sapere chi ha assistito ai test: ogni persona che ha visto in funzione questo Hyperion (come anche l’E-Cat di Andrea Rossi) viene presa dal pubblico per un testimone oculare del miracolo energetico.


Tanto è vero che, in una intervista rilasciata al Ny Teknik, il rappresentante degli investitori di Defkalion Alexandros Xanthoulis ha confermato che il test è stato condotto il 24 febbraio, ma non era incentrato sulla sicurezza del dispositivo perché il prodotto non è ancora pronto per questo tipo di test. Quello che è stato testato, invece, era se l’Hyperion fosse in grado di produrre più energia di quanta ne consumasse. Ovviamente tramite una LENR e non una reazione chimica.

Sempre Xanthoulis ha dichiarato che ci sarà un nuovo test a fine marzo e che non sa se e quando i risultati verranno pubblicati.

, Ny Teknik

1 marzo 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento