Andrea Rossi, sul solito Journal of nuclear physics, annuncia di aver venduto il secondo E-Cat da 1 MW. E di averlo venduto negli Stati Uniti, a quanto pare proprio nello stato del Massachusets dove ha incontrato pochi giorni fa il senatore repubblicano Bruce Tarr.

Rossi, alla fine di quel viaggio, aveva annunciato che sarebbe tornato presto nel Massachusetts: “Questione di settimane, non di mesi”, aveva detto.

E a quanto pare è tutto vero. Rossi, infatti, sul Journal annuncia:

Oggi abbiamo venduto negli USA un impianto da 1 MW che andrà ad un cliente normale. L’impianto sarà visitabile da un pubblico qualificato. Stiamo aspettando di completare la procedura di vendita con gli avvocati, poi ne daremo comunicazione. Sarà installato nel nord est degli USA, dove sono stato in questi giorni

Tutto confermato, quindi: il Massachusetts ospiterà il secondo E-Cat da 1 MW, il primo che potrà essere visto all’opera in uno stabilimento “normale” di un cliente “normale”.

La nebbia intorno al catalizzatore di energia di Andrea Rossi inizia, lentamente, a diradarsi.

29 novembre 2011
Lascia un commento