Drew Barrymore ha deciso di allargare la sua famiglia, arricchendola del nuovo ingresso di un cane famoso: Lucy. La giovane e brava attrice, già madre orgogliosa della piccola Olivia di un anno, aspetterebbe un secondo figlio dal marito Will Kopelman. Ma questo non l’ha fermata dal proposito di ingrandire la combriccola adottando un nuovo simpatico cucciolo. Del resto osservare sua figlia che gioca con i cani di casa è per lei una gioia immensa, che la ripaga dallo stress e dalla fatica.

La new entry andrà a fare compagnia a Douglas e Oliver, gli altri due cani famosi di casa Barrymore-Kopelman. L’attrice pare stia vivendo un momento di perfezione esistenziale, concentrata sulla produzione di alcuni articoli da lei ideati che verranno venduti in tutti i Walmart. Non dimenticando la recitazione, da sempre al centro della sua vita. Ma l’arrivo di Olivia, e ora del futuro piccolo, hanno cambiato l’ordine delle priorità esistenziali. E l’attrice è più proiettata verso una filosofia di vita che imponga relax, qualità della vita e amore.

In questo trambusto amorevole trovano il giusto spazio anche i quattrozampe, da sempre parte integrante del percorso di Drew Barrymore. Fu proprio grazie al cane Flossie se nel 2001 l’attrice uscì illesa da un grande incendio che distrusse la sua casa. Il cane, abbaiando e colpendo con la zampa la porta della camera della Barrymore, la svegliò dal sonno notturno avvisandola del fuoco. Le fiamme avevano colpito buona parte dell’abitazione, mettendo a repentaglio la vita della donna.

Drew, per ingraziarla del gesto, la inserì nel testamento intestandole la casa salvata dai pompieri e poi messa in sicurezza. Un’abitazione da 6 miliardi e mezzo di dollari, un tributo incredibile per una tenera cagnolina scoperta a salvata presso un mercatino delle pulci di Pasadena. Ora Flossie non c’è più per questioni d’età, ma l’attrice era solita farsi accompagnare da lei sul set, oppure posare per interviste e shooting fotografici o partecipare a programmi TV.

25 novembre 2013
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento