Un gesto di protesta quello di Latoria Middleton, della cittadina statunitense di Atlanta, che si è calata in un pozzo per salvare il suo maialino domestico. Il piccolo, ormai di quasi 90 chilogrammi, era sparito dall’abitazione senza lasciare traccia. Ma le ricerche della proprietaria e il fiuto del suo cane l’avevano condotta nei pressi di un pozzo, dentro il quale l’animale era apparentemente caduto. Non si conoscono le dinamiche dei fatti e neppure come un animale di novanta chilogrammi sia finito in fondo a una cisterna piuttosto profonda. Ma la donna non si è persa d’animo e, per salvare il suo amico Rick Ross, ha chiamato la polizia, i pompieri, le squadre di emergenza locale e tutte le attività di soccorso che avrebbero potuto trarre in salvo il maiale.

Ma per ogni chiamata la donna ha ricevuto solo risposte negative, ogni rappresentante interpellato non era in grado di salvare l’animale d’affezione. Forse per i troppi impegni, ma anche per la mancanza di un’attrezzatura specifica per la mole dello stesso; i rifiuti si sono accumulati senza esito positivo. Molti hanno suggerito a Latoria di lasciare il maiale in fondo al pozzo, ma lei non si è persa d’animo e ha escogitato una soluzione alternativa. Dopo aver contattato tutti i notiziari di zona, i giornali e i mass media più noti, ha comunicato loro la situazione in cui si era ritrovata e che per salvare Rick Ross si sarebbe calata in prima persona nel pozzo.

Poche parole ma ben direzionate hanno incuriosito la stampa che è accorsa a immortalare la donna in fondo alla cisterna, stretta al suo maiale. L’intervento dei vigili del fuoco è stato tempestivo e l’animale è stato finalmente portato in superficie. Sulla dinamica dei fatti riguardanti gli interventi le opinioni sono discordanti, ma l’obiettivo è stato raggiunto e Rick Ross ora è al sicuro. Per la donna, che l’ha cresciuto e curato, il maiale domestico è parte integrante della sua famiglia e per fortuna non ha riportato danni.

22 dicembre 2015
Fonte:
Lascia un commento