La polizia statunitense di South Daytona, in Florida, sarebbe alla ricerca di una donna originaria del Connecticut, responsabile di aver bloccato il muso del suo cane in modo crudele. La presunta responsabile Katie Brown, probabile giornalista televisiva, avrebbe chiuso la bocca dell’animale di casa con un giro di nastro adesivo, quindi pubblicato l’immagine deprimente sul social network Facebook.

“Questo è ciò che accade quando non si sta zitti!!!”

Lo scatto del povero cane ha scatenato l’ira della rete che si è subito attivata denunciando l’atto poco compassionevole e, di conseguenza, la responsabile del gesto. La foto è stata condivisa più di 369.397 volte, attivando immediatamente la reazione della polizia, che è stata sommersa di chiamate e segnalazioni. Immediatamente è partita la caccia alla responsabile che, nel frattempo, pare abbia abbandonato da tempo la zona della Florida per muoversi verso un’altro stato. La polizia ne sta monitorando gli spostamenti ed è in contatto costante con i membri della sua famiglia.

Una situazione surreale che la stessa donna ha cercato di arginare con un nuovo status su Facebook, sottolineando come tutto fosse un gioco e che il nastro fosse stato applicato solo per un minuto. Ma le segnalazioni continuano a giungere spontanee verso la polizia di South Daytona, come le indicazioni inerenti gli spostamenti del camioncino della proprietaria. Quello che probabilmente era solo nato come un gioco innocente è stato frainteso dalla rete, che ne ha divulgato troppo tempestivamente lo scatto. A riprova del grande amore che la lega ai suoi animali di casa, la presenza di moltissime foto pubblicate su Facebook. Katie appare serena accanto ai suoi cani e gatti, che risultano in apparenza in ottima forma, ben curati tanto da nuotare con lei in piscina e dormire su letti e divani.

30 novembre 2015
Fonte:
Lascia un commento