L’incremento nel consumo di dolcificanti artificiali potrebbe aumentare i rischi per il peso e per il cuore. A lanciare l’allarme sono i ricercatori del George & Fay Yee Centre for Healthcare Innovation presso la University of Manitoba (Canada), secondo i quali non soltanto tali prodotti non favorirebbero la perdita dei chili di troppo, ma rappresenterebbero inoltre una possibile minaccia per la saluta cardiovascolare.

=> Leggi i rischi per il concepimento legati ai dolcificanti artificiali

I ricercatori hanno preso in esame 37 precedenti studi, per un totale di 400 mila persone seguite nell’arco di 10 anni. A fronte di risultati scarsi in termini di perdita di peso, l’utilizzo di dolcificanti artificiali sarebbe stato ricollegato dagli studiosi a rischi a lungo termine per quanto riguarda la salute cardiovascolare e l’obesità.

=> Scopri perché i dolcificanti artificiali possono aumentare il rischio diabete

Lo studio è stato pubblicato dai ricercatori sul Canadian Medical Association Journal. Secondo quanto ha affermato il dott. Ryan Zarychanski, assistente professore presso la Rady Faculty of Health Sciences della University of Manitoba:

Nonostante il fatto che milioni di individui ripetutamente consumino dolcificanti artificiali, relativamente pochi pazienti sono stati inclusi in studi clinici di questi prodotti.

Abbiamo riscontrato che i dati tratti dagli studi clinici non supportano con chiarezza i benefici attribuiti ai dolcificanti artificiali nel controllo del peso.

19 luglio 2017
Lascia un commento