I dolci di natale siciliani sono, tra le ricette di pasticceria tipiche dell’isola, tra le più golose e imperdibili. Si preparano nelle famiglie e si trovano esposti sui banchi di fornai, nonché dei pasticceri, per tutto il periodo dell’Avvento. Per il giorno di Santa Lucia, festeggiato il 13 dicembre, è prevista la realizzazione di un dolce speciale: la “Cuccia”.

Vediamo come si realizza questa ricetta e altri, tra i più noti, tipici dolci di natale siciliani.

La cuccia di Santa Lucia

La cuccia è un dolce a base di grano bollito e ricotta di pecora, la cui preparazione è ancora un rito familiare per festeggiare un miracolo: una provvidenziale fornitura di grano in periodo di carestia, attribuito a Santa Lucia.

Ingredienti per 8 persone:

  • 240 g di grano in chicchi;
  • 280 g di ricotta di pecora;
  • 40 g di zucchero;
  • 40 g di cioccolato fondente sminuzzato;
  • un pizzico di cannella.

=> Scopri i dolci di Natale di Napoli


Fate ammollare il grano, quindi lessarlo in abbondante acqua. Scolatelo quando i chicchi diventano teneri e fatelo raffreddare a temperatura ambiente mescolando spesso. A parte lavorate la ricotta setacciata con lo zucchero, la cannella e il cioccolato. Mescolate fino a ottenere una crema omogenea. Unite la crema di ricotta al grano, amalgamate bene, fate riposare qualche ora in frigo quindi servite il dolce.

La cuccia è un dolce sostanzioso: meglio consumarne una porzione dopo un pasto semplice, ricco soprattutto di verdure fresche di stagione.

Il buccellato

Il buccellato è una ciambella dolce arricchita da un ripieno di fichi secchi. Nella versione originale la ricetta richiede l’impiego dello strutto, ingrediente che spesso nelle ricette moderne viene sostituito dal burro.

Ingredienti per un dolce da 12 porzioni:

  • 300 g di farina;
  • 3 uova;
  • 150 g di burro;
  • 250 g di fichi secchi finemente tritati;
  • 100 g di zucchero;
  • 150 g di uvetta ammollata;
  • 20 g di mandorle dolci sminuzzate;
  • 20 g di pinoli sminuzzati;
  • 20 g di noci sminuzzate;
  • 20 g di cioccolato fondente sminuzzato;
  • 30 g di scorzette di arancia candita;
  • 20 ml di marsala.

=> Scopri come mangiare i fichi d’India


Lavorate le uova con lo zucchero, quindi unite il burro freddo, il marsala e la farina. Lavorate l’impasto fino a ottenere un composto omogeneo. Fate riposare per un’ora in un luogo fresco. Raccogliete in una ciotola i restanti ingredienti e mescolate bene. Riprendete la pasta, stenderla con un mattarello, coprite con il ripieno preparato a parte quindi avvolgetela su se stessa per formare un filoncino. Unite le due estremità per formare una ciambella e fate qualche piccola incisione sulla superficie.
Cuocete in forno caldo a 180°C per 20 minuti circa.

Il torrone

Il torrone siciliano è particolarmente croccante, si prepara unicamente con zucchero e frutta secca.

Ingredienti per 400 g di croccante alle mandorle:

  • 400 g di mandorle dolci sgusciate;
  • 400 g di zucchero;
  • mezzo limone.

=> Scopri le proprietà delle mandorle


Raccogliete le mandorle in una padella antiaderente, quindi unite lo zucchero e cuocete a fuoco basso fino a che comincia a sciogliersi. Mescolate bene, poi versate il composto su un piano lavoro freddo e, con l’aiuto del mezzo limone, spianatelo bene. Fate raffreddare, rompete in pezzi e servite.

I nucatuli

I nucatuli sono biscotti ripieni, inseriti nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. La ricetta originale è depositata all’Accademia Italiana della Cucina. Nella versione originale, la ricetta richiede l’impiego dello strutto, ingrediente che spesso nelle versioni moderne viene sostituito dal burro.

  • 400 g di farina bianca;
  • 150 g di burro;
  • 125 g di zucchero;
  • 200 g di mandorle sgusciate;
  • 150 g di zucchero;
  • 20 g di cacao amaro;
  • un pizzico di cannella;
  • la scorza grattugiata di un limone.

Mescolate il burro con la farina e lo zucchero e lavorate fino a ottenere una pasta omogenea. Sminuzzate le mandorle finemente e impastate con un po’ di zucchero, aggiungete il cacao, la cannella in polvere e la scorza di limone grattugiata. Stendete la pasta in sfoglie sottili rettangolari, disponete a mucchietti il ripieno di mandorle e coprite 180°C per 15 minuti circa. Decorate a piacere i nacatuli con la glassa bianca o colorata.

Aranciata o cedrata di Modica

Ingredienti:

  • 400 g di bucce di arancia o cedro;
  • 200 g di acqua;
  • 180 g di zucchero.

Tagliate le bucce d’arancia a strisce quindi fatele macerare in acqua per un giorno intero, cambiando il liquido almeno 4-5 volte. Fate sgocciolare. Nel frattempo, preparate lo sciroppo sciogliendo lo zucchero in acqua a fuoco medio basso.Unite le scorze di arancia, mescolate bene e versate il composto su una superficie piana fredda unta. Fate raffreddare, tagliate in pezzi e servite.

12 dicembre 2016
Lascia un commento