I dolci con farina di kamut stanno diventando sempre più comuni e ricercati, sia da chi acquista perlopiù prodotti biologici che, in generale, dai consumatori attenti ai valori nutrizionali di ciò che si mette in tavola.

Prima di descrivere quali siano i vantaggi della farina di kamut, è bene fare una precisazione: la farina in questione si ottiene dalla macinatura dei chicchi di una tipologia di grano, il Triticum turgidum, denominato grano Khorasan. Kamut è un marchio registrato da una azienda statunitense che ha dato questo nome alla sua linea di prodotti, per una varietà di cereale mai ibridata né incrociata.

Dolci con farina di kamut: perché scegliere questa farina

La farina di grano khorasan è più ricca di sali minerali, soprattutto selenio, magnesio e zinco, e di proteine ricche di amminoacidi importanti come treonina, cistina, acido aspartico, arginina, istidina e serina.

Nel complesso gli alimenti a base di kamut sono piuttosto calorici e dunque andrebbero consumati con moderazione da chi vuole o deve seguire una dieta ipocalorica. Tuttavia questa caratteristica rende il kamut adatto all’alimentazione dello sportivo o di chi, più in generale, ha uno stile di vita attivo.

Di seguito tre ricette per preparare i dolci con la farina di kamut: tutte le preparazioni sono adatte per cucinare facilmente delle torte leggere e saporite, che apportano la giusta quantità di nutrienti per la colazione. La farina di kamut è leggermente più calorica della classica di frumento, pertanto nei dolci proposti è stata ridotta al minimo la quantità di zucchero.

Torta di mele e pere alla ricotta

Ingredienti per uno stampo rotondo da 24 cm di diametro:

  • 250 g di farina di kamut;
  • 80 g di zucchero di canna;
  • 250 g di ricotta fresca;
  • 2 cucchiai di latte di soia;
  • 150 g di mele sbucciate e tagliate in fettine sottili;
  • 150 g di pere sbucciate e tagliate in fettine sottili;
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci;
  • 3 uova;
  • 30 ml di olio.

Montate con le fruste elettriche le uova e lo zucchero di canna, quindi unite la ricotta, la farina di kamut setacciata con il lievito, il latte di soia e l’olio. Amalgamate gli ingredienti e, infine, unite le mele e le pere tagliate. Versate l’impasto in una teglia a cerniera da 24 cm di diametro e cuocete in forno caldo a 180° per 45 minuti circa. Controllate la cottura con il metodo dello stuzzicadenti.

Torta allo yogurt

Ingredienti per uno stampo rotondo da 24 cm di diametro:

  • 250 g di farina kamut;
  • 80 g di zucchero di canna;
  • 250 g di yogurt naturale;
  • 2 albumi;
  • 1 tuorlo;
  • 30 ml di olio di semi;
  • 1 scorza di limone grattugiata;
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci.

Montate a neve ferma gli albumi e lasciate da parte. Quindi mescolate in una ciotola la farina, il tuorlo, lo zucchero di canna, lo yogurt naturale, la scorza di limone e l’olio. Lavorate bene il composto, prima con un cucchiaio di legno poi con l’aiuto di una frusta elettrica a bassa velocità. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, unite gli albumi montati a neve, mescolate delicatamente, aromatizzate con la buccia grattugiata del limone e, infine, versate la pasta in uno stampo antiaderente per dolci. Cuocete in forno caldo a 180°C per per 40 minuti.

Torta all’uvetta senza uova

Ingredienti per uno stampo rotondo da 24 cm di diametro:

  • 380 g di farina di kamut;
  • 80 g di zucchero di canna;
  • 80 ml di olio di semi di arachidi;
  • 250 di yogurt bianco;
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci;
  • 100 g di uvetta già ammollata.

Setacciate la farina e il lievito in una ciotola, unite lo zucchero e, infine, aggiungete l’olio di semi e lo yogurt. Mescolate tutti gli ingredienti con una frusta elettrica alla minima velocità, poi unite l’uvetta e incorporatela all’impasto. Versate la pasta in una teglia antiaderente e cuocete in forno caldo a 180°C per circa 55 minuti.

3 aprile 2015
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento