Dolcetti di cioccolato vegan: ricette per San Valentino

San Valentino è a un passo e non sapete cosa regalare al vostro amato? Nessun problema, bastano un po’ di fantasia, qualche prodotto vegan e potrete realizzare ricette, dolcetti e prelibatezze al cioccolato. Tutto rigorosamente realizzato con le vostre mani, e secondo le regole della cucina vegana.

Ingredienti

Munitevi di cioccolato fondente privo di latte e derivati caseari, latte di soia o di riso, olio di cocco, stampi per cioccolatini al silicone o in alluminio e trasferibili per pasticceria. Pochi articoli semplici ma dal risultato sorprendente, così da realizzare ricette veloci per un San Valentino economico, sano ma golosissimo.

>> Scopri le ricette delle torte vegane

Ricette

  1. Per prima cosa è importante lavorare il cioccolato cercando di fonderlo nel modo giusto, così da ottenere una crema densa e uniforme. Tritate una parte del cioccolato e scioglietelo a bagnomaria, mescolando lentamente. Spegnete la fiamma, aggiungete la parte rimanente e continuate a mescolare così da addensarlo e incorporarlo. La prova di un ottimo risultato è data dal cucchiaino: immergetelo nella crema e lasciatelo solidificare in frigorifero. Il risultato dovrà essere liscio e omogeneo. A questo punto potrete utilizzare la crema per creare stampi di cioccolato e piccole forme, vi basterà spalmare le sagome desiderate e lasciarle solidificare in frigorifero;
  2. In alternativa potrete realizzare il ripieno dei tartufini al cioccolato: tritate il cioccolato e versatelo in una ciotola poco profonda. A parte scaldate il latte di soia a fuoco basso, quindi versatelo sul cioccolato e lavoratelo con la frusta. Raffreddando si solidificherà così da consentirvi la creazione di tante piccole palline, che successivamente potrete rotolare nel cacao in polvere oppure nelle nocciole e mandorle tritate. Lasciateli solidificare velocemente in frigorifero, e serviteli appoggiandoli sopra un centrino di pizzo di carta adagiato sopra un piattino rosso;
  3. Se invece amate le glasse aggiungete al cioccolato, tritato e fuso a bagnomaria, un cucchiaino di olio di cocco. Amalgamatelo per creare una velatura luccicante, da versare sopra le vostre torte oppure sul gelato fatto da voi. Ma se amate i cioccolatini procuratevi degli stampi in metallo o in silicone. Spalmate il cioccolato fuso a bagnomaria, come spiegato al punto 1, aggiungete anacardi, noci, nocciole tritate e caramellate e completate con uno strato sottile di cioccolato da pareggiare con la lama del coltello. Lasciate solidificare prima di estrarre i cioccolatini dagli stampi e impacchettarli in una confezione romantica;
  4. E per gli amanti delle creazioni artistiche da sagomare esistono i transfer o fogli trasferibili. Sono fogli per pasticceri serigrafati con decori al burro, in questo caso vegan. Le immagini sono standard o personalizzabili. Si versa sopra il cioccolato caldo, sciolto a bagnomaria, e lo si spalma con una spatola da cucina lungo tutto il foglio. Una volta asciutto lo si taglia e si elimina il supporto di plastica. è possibile modellarlo con le mani conferendogli anche forme curve, come ad esempio una piccola spirale o un fiocco. Potrete così decorare dolcetti, biscotti o pacchetti interamente di cioccolato.

13 febbraio 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento