Diventare madre accorcia la vita di due anni, lo studio

Secondo un recente studio, diventare madre potrebbe favorire l’invecchiamento, portando ad accorciare la vita di circa due anni. Ne sono convinti i ricercatori della Northwestern University in Illinois.

Gli esperti hanno preso in considerazione più di 3.200 donne, tutte di età compresa tra i 20 e i 22 anni. Hanno così scoperto che ogni nascita di un figlio avrebbe un effetto dannoso a livello cellulare. Gli studiosi hanno esaminato due marcatori dell’invecchiamento cellulare e sono giunti alla conclusione che diventare madre toglierebbe due anni di vita ad ogni gravidanza e parto. L’autore principale dello studio, Calen Ryan, ha dichiarato:

Entrambi i marcatori che abbiamo considerato sono stati rilevati nelle donne che hanno avuto più gravidanze nella loro storia riproduttiva. Abbiamo riscontrato la loro presenza anche dopo aver tenuto conto di altri fattori che influiscono sull’invecchiamento cellulare.

Secondo gli scienziati, diventare madre contribuirebbe ad un maggiore invecchiamento e quindi ad un’aspettativa di vita minore a causa dei cambiamenti cellulari che si verificherebbero durante la gravidanza.

=> Leggi perché bere caffè in gravidanza può aumentare il rischio di obesità infantile

Tutti questi cambiamenti influenzerebbero anche la capacità del sistema immunitario delle donne. Lo studio è ancora in corso, perché gli esperti vogliono vederci più chiaro e vogliono verificare se dopo le analisi riscontrate nel 2005 le cellule delle donne che hanno partecipato alla ricerca appaiono ancora più vecchie in età avanzata.

L’attività di analisi degli scienziati statunitensi si è concentrata soprattutto sull’esame della lunghezza dei telomeri e sull’età epigenetica, due indicatori fondamentali per riuscire a capire il rischio di mortalità di una persona.

=> Scopri perché correre in gravidanza non comporta rischi

Lo studio, con la continuazione delle verifiche, potrà sicuramente rivelarsi importante per stabilire il rapporto tra la genitorialità e la possibilità di restare più giovani a lungo. Secondo gli esperti, il numero delle gravidanze influirebbe in maniera determinante nell’accorciare la vita delle madri.

Sarebbe proprio questo il fattore principale da individuare per stabilire la vera età delle donne dopo che hanno partorito più volte, secondo i dati che sono stati pubblicati sulla rivista Scientific Reports.

27 luglio 2018
Lascia un commento