Dimaro, il paese cancellato dal fango

Dimaro è un paese in provincia di Trento. Qui si è verificato un vero e proprio cataclisma. Il paese è stato completamente cancellato dal fango, totalmente sommerso in seguito ad un’inondazione verificatasi a causa del cedimento delle sponde del rio Rotian.

Per le intense piogge di questi giorni il livello delle acque del fiume si è alzato di molto, fino a causare la rottura degli argini. Il rio Rotian quindi ha determinato un’incredibile discesa di fango, che ha invaso la zona.

Si sono susseguiti numerosi allarmi a Dimaro e inizialmente le autorità hanno deciso di evacuare 200 persone a scopo precauzionale. Gli evacuati sono stati ospitati in hotel e alcuni hanno trovato rifugio nella vicina caserma dei vigili del fuoco.

Desta scalpore la vicenda di Michela Ramponi, una donna di 45 anni abitante di Dimaro, che è rimasta intrappolata. Per lei non c’è stato nulla da fare, dopo vari tentativi di raggiungere il corpo con gli escavatori.

Si è assistito ad un vero e proprio dramma, un paese completamente devastato, in preda al dolore e alla disperazione. Non solo un disastro ambientale con vittime, ma anche un danno economico ingente per questa zona famosa anche dal punto di vista turistico, in cui si trovano anche diverse strutture alberghiere.

31 ottobre 2018
Lascia un commento