Chi dice che mangiare troppo sale fa male? Lo abbiamo sempre saputo: era una di quelle nozioni che abbiamo sempre dato per scontate, ma ora c’è una novità. Un nuovo studio avrebbe rivelato che mangiare sale potrebbe essere d’aiuto e contribuire alla perdita di peso.

=> Leggi perché poco sale nella dieta è considerato pericoloso per infarto e ictus

Pare che un alto consumo di sale non aumenti necessariamente la sete e che la quantità di urina prodotta non cambi rispetto ai giorni in cui si mangia salato o no. Questo suggerisce quindi che il corpo abbatta i grassi per produrre fluidi. Spieghiando meglio: i ricercatori dell’Università Vanderbilt hanno analizzato degli astronauti russi mentre stavano facendo delle simulazioni per un viaggio spaziale.

=> Scopri come utilizzare il sale per pulire casa

I risultati della ricerca sono stati poi pubblicato sul The Journal of Clinical Investigation e hanno rivelato come, nonostante gli astronauti abbiamo mangiato più salato in alcuni giorni, la quantità di acqua assunta era identica, se non inferiore, ai giorni in cui il consumo di sale era ridotto.

Nonostante questo la quantità di urina era comunque elevata e, la spiegazione data dagli scienziati, è che gli astronauti abbattevano il grasso per produrre fluidi. Secondo l’autore dello studio, Jens Titze, questo si può spiegare solo in un modo: il corpo ha prodotto liquidi quando vi era una alta assunzione di sale.

I risultati sono stati confermati anche da una ricerca simile, ma svolta sui topi da laboratorio: gli esemplari che mangiano una dieta ad alto contenuto di sale bruciani più calorie degli altri. Tuttavia resta importante una regola, non consumare più di 6 grammi al giorno per evitare malattie cardiache e ictus.

16 maggio 2017
Fonte:
Lascia un commento