Dimagrire: stare in piedi rende più facile perdere peso

Il semplice stare in piedi aiuta a dimagrire. Perdere peso potrebbe essere una questione di posizione secondo quanto affermato da un gruppo di ricercatori statunitensi della Mayo Clinic di Rochester, il cui studio è stato pubblicato sulla rivista European Journal of Preventive Cardiology. Trascorre sei ore in posizione eretta anziché seduta aiuterebbe una persona intorno ai 65 chili a perdere fino a 10 kg in quattro anni.

=> Scopri quali sono le diete da evitare nel 2018 per chi vuole dimagrire

Stare in piedi risulterebbe un efficace modo per dimagrire e perdere peso secondo i ricercatori, che hanno condotto un’analisi su 46 studi precedenti (che hanno coinvolto in totale circa 1.100 persone). L’età media dei partecipanti era di 33 anni, il peso intorno ai 65 chili e l’indice di massa corporea medio pari a 24. Per ogni sei ore trascorse in piedi anziché seduto ciascuno soggetto consumerebbe 54 kcal in più.

=> Scopri il Country Fitness, ginnastica per dimagrire

Un valore che potrebbe risultare anche superiore secondo gli autori dell’analisi, portando quindi a dimagrire in misura più marcata, considerato che gli individui esaminati erano fermi mentre al contrario solitamente si tende a compiere, sottolineano gli esperti, più o meno ampi movimenti quando si è in piedi. Come ha concluso Francisco Lopez-Jimenez, il coordinatore dello studio:

I nostri risultati potrebbero essere sottostimati, perché quando le persone stanno in piedi tendono a fare movimenti spontanei, come spostare il peso da un piede all’altro o oscillare, facendo piccoli passi avanti e indietro. Stare in piedi non permette solo di bruciare più calorie, ma comporta un’attività muscolare aggiuntiva che risulta legata a tassi più bassi di infarto, ictus e diabete, per cui i vantaggi derivanti dallo stare in piedi potrebbero andare oltre il controllo del peso.

2 febbraio 2018
Immagini:
Lascia un commento