Dimagrire mangiando sano: scelta dei cibi

Perdere peso senza troppe rinunce, evitando di patire la fame e soprattutto non rischiando di causare un pericoloso effetto yo-yo, alternando diete ipocaloriche ferree a periodi di grandi concessioni dal punto di vista alimentare. Non si tratta di un desiderio impossibile da soddisfare, a patto che si mettano in atto una serie di sane abitudini volte a introdurre cibi salutari e a ridurre gli alimenti e le bevande che, invece, remano contro la ricerca del peso forma.

=> => Scopri i migliori integratori naturali per dimagrire


Dimagrire mangiando sano significa, infatti, impostare un regime alimentare che fornisca un apporto calorico adeguato al consumo di energie quotidiano e basato su cibi che garantiscano nutrimento senza appesantire. Se la selezione degli alimenti svolge un ruolo primario, altrettanto importante è rispettare alcune regole generali che rendono più efficace qualsiasi tentativo di ritrovare il peso ideale: bere e sufficienza soprattutto lontano dai pasti, non saltare la colazione, concedersi spuntini leggeri a metà mattina e metà pomeriggio, fare movimento ogni giorno limitando la sedentarietà.

Cibi freschi VS cibi precotti

Verdura

La mancanza di tempo non deve rappresentare una scusa per consumare esclusivamente cibi precotti e surgelati, spesso ricchi di componenti aggiuntive che aumentano il sapore facendo tuttavia lievitare anche le calorie. Meglio sforzarsi di cucinare in modo leggero alimenti freschi, aggiungendo le verdure in modo tale da rendere le porzioni più abbondanti e ridurre l’indice glicemico.

Condire con le spezie

Spezie in barattoli

Una dieta finalizzata alla perdita di peso raccomanda l’utilizzo esclusivo di olio extravergine d’oliva per condire le pietanze, limitando tuttavia il consumo a un paio di cucchiai al giorno. Sono ammessi il succo di limone e l’aceto, tuttavia le vere risorse per conferire sapore ai piatti senza aggiungere calorie e grassi sono le spezie.

Attenzione agli zuccheri aggiunti

Zucchero

Non è detto che per dimagrire sia necessario abolire totalmente gli zuccheri dalla dieta: i veri nemici di chi vuole perdere peso sono però gli zuccheri aggiunti, spesso presenti negli alimenti confezionati e ingeriti inconsapevolmente. Via libera alla frutta fresca consumata lontano dai pasti, evitando invece di acquistare qualsiasi prodotto senza prima aver letto attentamente le etichette che riportano i valori nutritivi e tutte le componenti.

Preferire le farine integrali

Farina integrale

Dimagrire mangiando sano significa non rinunciare ai carboidrati, limitando le porzioni e soprattutto preferendo le farine integrali a quelle bianche. I vantaggi non sono pochi, dall’indice glicemico inferiore alla maggiore assunzione di fibre che si rivela determinante per favorire il senso di sazietà e contribuire al benessere intestinale.

=> Scopri come dimagrire velocemente


Consumare cibi brucia-grassi

Avocado

Alcuni alimenti più di altri aiutano non solo a tagliare il numero di calorie ingerite ma anche a dare una scossa al metabolismo. Tra i frutti fanno parte di questa categoria l’ananas, il pompelmo e anche l’avocado grazie alla presenza di “grassi” sani. Tra i vegetali, invece, grazie all’apporto di acqua e soprattutto al contributo vitaminico è la rucola a essere caldamente consigliata nelle diete. Anche i legumi aiutano a fare il pieno di proteine e sentirsi sazi in fretta, mentre il peperoncino è considerato un vero toccasana sia per la salute cardiovascolare sia per riattivare il metabolismo sopito.

16 ottobre 2018
Immagini:
Lascia un commento