Se in vista dell’estate avete deciso che il vostro obiettivo principale è quello di dimagrire e perdere peso molto probabilmente avrete deciso, oltre al seguire una dieta sana, di andare in palestra. Fate bene, l’esercizio fisico è sempre molto importante, ma troppo potrebbe portare a risultati opposti a quelli sperati.

=> Leggi quali sono i 5 cibi da mangiare quando si fa esercizio fisico per dimagrire

Uno specialista ormonale ha scoperto che troppi esercizi potrebbero inibire i vostri sforzi per dimagrire per via degli ormoni, che lunghe sessioni di lavoro ad alta intensità rilasciano nel vostro corpo. A spiegare questo fenomeno è la dottoressa Sara Gottfried, che ha anche dichiarato che la durata ottimale dell’esercizio fisico per dimagrire è di 20 o 30 minuti al giorno per quattro volte alla settimana.

=> Scopri perché mangiare in un piatto rosso aiuta a dimagrire

Soprattutto se avete una vita sedentaria, spiega la specialista, meglio fare esercizi meno intensi, ma più regolari, piuttosto che “distruggersi” di palestra per troppe ore una sola volta alla settimana. Altrettanto utile sarebbe eseguire la vostra sessione di esercizio fisico, i 20 minuti di cui sopra, sparsi nell’arco della giornata, usando gli attrezzi che abbiamo intorno come “pesi”.

Tutto questo perchè l’esercizio troppo intenso provoca il rilascio, da parte del corpo, di un ormone corticotropin-rilassante (CRH) e di cortisolo, chiamato l’ormone dello stress. Il CRH aumenta la permabilità dei polmoni, delle pareti intestinali e delle barriere ematocrite del sangue, mentre elevati livelli di cortisolo possono ridurre il flusso sanguigno all’intestino, assolutamente controproducente per perdere peso.

4 maggio 2017
Lascia un commento