L’olio di cocco è conosciuto da anni per le sue proprietà cosmetiche, è infatti molto idratante ed ha effetti anti-età come la maggior parte degli oli naturali.
Ma su siti sportivi, di fitness, benessere fisico e diete, si parla molto anche di olio di cocco e delle sue proprietà dimagranti Vediamo quanto c’è di vero e quali cautele usare.

Le proprietà dell’olio di cocco

Online è possibile consultare diversi articoli, di riviste scientifiche specializzate, che pubblicano gli studi e le ricerche condotte in materia. Quello che è stato evidenziato è interessante:

  • contiene grassi saturi a catena media, che a differenza dei grassi saturi a catena lunga, vengono trasformati in energia molto più in fretta e non tendono a depositarsi negli accumuli adiposi. Inoltre il fegato trasforma questi grassi saturi a catena media in chetoni, che, fra le altre cose, fanno bene al cervello e aiutano a perdere peso
  • a proposito di cervello: pare che l’olio di cocco sia indicato anche nella prevenzione di malattie degenerative quali Altzheimer, Parkinson, SLA e altre
  • l’olio di cocco, grazie ai polifenoli, favorisce l’attività degli antiossidanti, elementi che aiutano a combattere e prevenire l’insorgenza di tumori
  • contiene poi acido laurico, un elemento che si trova in genere solo nel latte materno, che rende l’olio di cocco antivirale, antifungino, antiparassitario: rafforza quindi il sistema immunitario e fa bene al fegato
  • infine, favorendo la produzione di colesterolo buono, limita di conseguenza la produzione di quello cattivo, agendo così per la prevenzione di malattie cardiovascolari

Ovviamente, come sempre quando si tratta di dieta soprattutto a scopi salutisti, consultarsi col medico e con un dietologo è sempre consigliabile. Inoltre il buonsenso vuole sempre che si evitino gli eccessi.

Olio di cocco per dimagrire: benefici e utilizzo

Per quanto riguarda l’olio di cocco in cucina, da introdurre se siete interessati alle sue proprietà dimagranti, bisogna sapere che si trova in genere allo stato solido, ma basta riscaldarlo brevemente per averlo liquido, che ne esistono versioni dall’extravergine a quelle più raffinate.
L’olio di cocco è estratto a freddo dalla polpa essiccata del frutto, l’extravergine è più ricco di antiossidanti e il gusto di cocco è preponderante e quindi può essere preferibile per un uso a crudo o per preparazioni dolci, mentre la qualità più raffinata ha un punto di fumo molto più alto, il gusto è neutro e può essere indicato per preparazioni culinarie dove non volete che il gusto di cocco si senta.

In genere non si consiglia di assumere più di due cucchiaini di caffè al giorno, inoltre, per sfruttarne a fondo tutte le proprietà dimagranti, si consiglia di assumerlo così: due cucchiaini di olio di cocco sciolti in acqua calda, da bere circa venti minuti prima del pasto principale.

Questo perché funziona? Perché fa sentire sazi, toglie la voglia di spuntini a metà giornata, toglie la voglia di cibi grassi e zuccherati, aumenta il metabolismo e favorisce la digestione.

Ogni dieta sana che si rispetti non elimina completamente i grassi dall’alimentazione, ma li limita e consiglia l’assunzione di grassi “sani”, l’olio di cocco rientra fra questi.
Il motivo per cui spesso si cade nella tentazione del “junk food” o di dolci e prodotti da forno e di pasticceria, è che il livello di zuccheri nel sangue cola a picco, mentre idealmente bisognerebbe mantenere un livello costante, l’olio di cocco aiuta a mantenere questa costanza.
Ovviamente in abbinamento a una dieta sana e all’attività fisica regolare.

Infatti tutte le ricerche non mancano di sottolineare il contenuto calorico dell’olio di cocco: un cucchiaino di olio di cocco ha molte più calorie di un cucchiaino di lardo!

6 dicembre 2013
I vostri commenti
anna, lunedì 4 aprile 2016 alle20:55 ha scritto: rispondi »

dove si acquista?????????

antonietta , venerdì 5 settembre 2014 alle22:31 ha scritto: rispondi »

per lili ; io personalmente dopo una lunga ricerca su internet l'ho trovato su biiosystem. E quello che ha l'olio che hanno tutti ma a costo minore. per diamoci una calmata.: non sputtare sentenze a vanverra. Forse fai parte di quelle persone che con i medicinali fanno faville. Se leggi bene alcune informazioni e dati scientifici, non scriveresti cosi. Tanto per chiarirti le idee, altri come te hanno mandato in frantumi il lavoro del Di bella dicendogli di tutti i colori come te e adesso invece Veronesi condivide e fa presente che la Cura Di Bella funziona!!! Che strano vero!!!!! E' lo stesso per la melatonina, perchè il governo lo ha ritirato del mercato , lasciando solo quello da 1 grammo in vendita, raddoppiando anche il suo costo? Perchè è un prodotto che funziona e la gente ne compra molto. Per Maria, l'uso di olio ti da la stessa sensazione del troppo pieno, lo provato io stesso e mangio molto meno, anche se faccio sport, non mangio tanto come prima. Per Fabio, condivido in pieno , non c'è nessuna sostanza miracolosa ma solo un aiuto, benche il resto ( il movimento) non lo fa nessun altro al posto nostro.

lili, giovedì 1 maggio 2014 alle16:11 ha scritto: rispondi »

Ciao, posso chiederti dove lo hai trovato? Grazie

Diamoci una calmata, martedì 11 febbraio 2014 alle16:24 ha scritto: rispondi »

Tutto bellissimo ma mi chiedo con quale coraggio diciate che i chetoni (acidi = velenosi per il corpo) facciano bene al cervello. Mai sentito parlare di chetoacidosi diabetica? Eh studiate.

Maria, martedì 14 gennaio 2014 alle20:14 ha scritto: rispondi »

oggi per la prima volta ho comprato l'olio di cocco qualcuno può dirmi se funziona per perdere peso ? è vero che fa passare la fame? GRAZIE MILLE.

Lascia un commento