Dimagrire è spesso un processo lungo e difficile. Un lungo periodo trascorso seguendo una dieta poco salutare e ricca di grassi può rendere piuttosto complicato il seguire un’alimentazione sana e misurata. In molti casi sono gli “spuntini” tra un pasto e l’altro a produrre i danni maggiori in termini di mancata perdita di peso.

=> Scopri i 10 frutti che aiutano a dimagrire

Riuscire a dimagrire non è un obiettivo impossibile, ma deve essere perseguito con costanza e abbinando una dieta sana alla giusta dose di attività fisica. Se abituati a periodi di eccessi alimentari si potrebbe essere portati a cedere più facilmente agli spuntini ipercalorici di metà mattinata o metà pomeriggio.

=> Scopri perché il Pilates è utile per dimagrire

Esistono tuttavia alcuni alimenti e “snack” che possono rivelarsi molto efficaci nel ridurre i rischi di spuntini fuori pasto, aiutando al contempo l’organismo a vivere meglio e restare in forma. Il magazine britannico Daily Mail ha chiesto a due note nutrizioniste d’Oltremanica, Lily Soutter e Shona Wilkinson, quali fossero secondo loro i 10 alimenti più indicati per tenere il proprio peso sotto controllo e restare in forma. Ecco quali sono:

  • Quinoa – Secondo la nutrizionista Soutter questa pianta (erroneamente definita un cereale, ndr) si rivela un ottimo alleato nel prevenire gli attacchi di fame che seguono un picco di zuccheri nel sangue. Questo grazie al suo contenuto di carboidrati e proteine, che combinandosi rallentano l’immissione di zuccheri nel flusso sanguigno.
  • Salmone – Forse un po’ a sorpresa in lista, questo pesce è incluso tra i 10 supercibi in quanto ricco di omega-3. Il loro consumo favorisce la perdita di peso grazie a un’azione di accelerazione del metabolismo dei grassi. Inoltre il salmone è una grande risorsa di proteine e aiuta a sentirsi sazi più a lungo.
  • Pompelmo – Questo superfrutto viene spesso indicato come grande alleato della linea, grazie alla sua capacità di ridurre l’appetito e la formazione dei depositi di grasso.
  • Broccoli – Poveri di calorie, ma ricchi di sostanze benefiche (che favoriscono inoltre una più efficiente metabolizzazione dei grassi), queste verdure crocifere contengono molte fibre e acqua. Aiutano a bilanciare il livello di zuccheri nel sangue, evitando la sensazione di fame improvvisa.
  • Olio di cocco – Questo alimento fornisce, secondo Lily Soutter, un veloce pieno di energie all’organismo che non rischia di essere convertito in deposito. Grazie trigliceridi a catena media è inoltre in grado di stimolare il metabolismo. Utilizzato come soluzione topica si rivela utile come antimicotico, antibatterico e antivirale.
  • Peperoncini piccanti – Velocizzano il metabolismo e favoriscono una più rapida perdita di peso grazie al loro contenuto di capsaicina (che aiuta a convertire il cibo ingerito in energia per l’organismo.
  • Mandorle – Spesso scartate per il loro alto contenuto di calorie, queste esemplari di frutta secca col guscio hanno visto diversi recenti studi indicarle come alleate per il dimagrimento. Ricche di proteine e grassi salutari, le mandorle aiutano a sentirsi sazi più in fretta riducendo il volume di calorie consumate durante il giorno.
  • Fagioli di soia – Da consumare per un rapido spuntino o in una zuppa, questi fagioli contengono molte fibre e aiutano a raggiungere un senso di sazietà prolungato. Aiutano così a mantenere l’appetito sotto controllo e a non cedere agli spuntini ipercalorici di metà mattinata.
  • Lamponi – Molto saporiti eppure poveri di zuccheri, come per il pompelmo anche questo piccolo frutto riduce la produzione di insulina responsabile della formazione di depositi di grasso.
  • Avocado – Secondo Shona Wilkinson questo frutto contribuirebbe a sentirsi più sazi e ridurre la propensione a cedere agli spuntini fuori pasto. Aiuterebbe inoltre a ottimizzare il processo di metabolizzazione dei grassi.

Consigli utili

Ogni alimento deve essere tuttavia valutato sulla base delle proprie specifiche esigenze e necessità. Alcuni di questi potrebbero risultare non adatti al consumo, per quanto generalmente ben tollerati, nei soggetti con problematiche quali ad esempio le reazioni allergiche.

L’attività fisica è importante per riuscire a dimagrire con successo, ma non solo. Un allenamento regolare favorisce un migliore stato di salute del cuore e aiuta a proteggere l’organismo dall’invecchiamento. Anche in questo caso sarà opportuno però scegliere lo sport o l’esercizio più adatto alla propria condizione.

30 settembre 2016
Fonte:
Lascia un commento