Dieta vegetariana alla 72esima Mostra del Cinema di Venezia. Spazio all’alimentazione priva di carne nella “Cittadella del Cinema” veneziana con le invenzioni dello Chef Tino Vettorello, che porterà al Lido sapori inediti in grado di esaltare piatti a base di verdure.

Dopo aver esaltato i piatti a base di pesce nella sua precedente esperienza presso la Mostra del Cinema di Venezia, in programma dal 2 al 12 settembre, lo Chef Vettorello porterà accostamenti inediti pronti a smentire più di un luogo comune in merito alla cucina vegetariana:

Certo, non esiste ambiente migliore della promenade del Lido per gustare il pescato della laguna veneta, marinato o in carpaccio, sorseggiando un calice di buon prosecco. Per questa edizione ho deciso però di puntare molto sulle verdure, con inediti accostamenti e degustazioni.

Spesso la cucina vegetariana, secondo luoghi comuni, é accusata di essere priva di sapore o poco significativa, invece al di là degli aspetti etici e ambientalisti, molto importanti, presenta interessanti sfumature tali da renderla gourmet. Non mancheranno comunque i piatti pensati per le star che affolleranno la Mostra. Già allo studio una orata ‘spericolata’ che sicuramente farà venire l’acquolina in bocca a Vasco Rossi.

Saranno 25 i cuochi impegnati in laguna durante la Mostra del Cinema di Venezia, al cui fianco lavoreranno 80 tra barman e camerieri.

Tra i luoghi da segnalare la Terrazza Biennale, dove verrà dato spazio all’incontro tra pesce di laguna e prodotti degli orti veneti. Nell’area Garden a disposizione dei visitatori degustazioni di piatti veloci realizzati al momento.

2 settembre 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento