Dieta vegan: ecco cosa succede al corpo col passare del tempo

Vi siete mai chiesti cosa succede al corpo quando si segue una dieta vegan? A rispondere a questa domanda è stata la nutrizionista Sophie Medlin del King’s College London. Oggi è sempre più diffusa la tendenza a seguire una dieta vegan, un regime alimentare a base esclusivamente vegetale, che evita il consumo di latticini e di carne.

Le ultime stime indicano che il numero dei vegani è aumentato esponenzialmente soprattutto negli ultimi anni. Chi segue una dieta vegan lo fa generalmente preoccupandosi del benessere degli animali, ma alla base ci possono essere anche motivazioni ambientalistiche e ragioni di carattere religioso o più in generale spirituali.

Molti seguono una dieta vegan spinti anche dal desiderio di un’alimentazione più sana. Tuttavia, se per tutta la vita si è seguita una dieta che ha incluso anche elementi di origine animale, quando si cambia regime alimentare all’interno del nostro organismo possono avvenire dei cambiamenti significativi.

=> Scopri 5 ricette vegan per polpette fritte o al forno

Durante le prime settimane si verifica un aumento di energia. Privilegiando frutta e verdura invece che la carne lavorata, aumentano nel corpo le vitamine, i sali minerali e le fibre. Continuando nel tempo è probabile che si verifichi un cambiamento nelle funzioni intestinali.

L’apporto maggiore di fibra potrebbe portare a un certo gonfiore e, se contemporaneamente si aumentano i carboidrati, questi tendono a fermentare nell’intestino determinando eventualmente anche la sindrome dell’intestino irritabile. Tuttavia, se la dieta vegan è appositamente bilanciata potrebbe anche apportare dei cambiamenti positivi soprattutto nel determinare la diversità della flora intestinale.

=> Scopri l’alternativa vegan al foie gras

Dopo diversi mesi alcune persone potrebbero accorgersi che l’aumento di frutta e verdura e la riduzione dei cibi trasformati possano avere aiutato a contrastare l’acne. È importante però non trascurare i livelli di vitamina D, eventualmente ricorrendo all’assunzione di qualche integratore specifico specialmente nei mesi invernali. La vitamina D è essenziale per mantenere forti le ossa, i denti e per favorire la salute dei muscoli.

Dopo qualche mese una dieta vegan equilibrata, anche a basso contenuto di sale, può rendere molti benefici per la salute cardiovascolare, aiutando a prevenire il diabete, le malattie cardiache e l’ictus.

2 agosto 2018
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento