Dieta: una vale l’altra, l’importante è reazione del corpo

Alcune diete funzionano meglio di altre. Falso, Stando a una nuova ricerca l’importante è trovare la dieta giusta per ogni singola persona in quanto il nostro corpo reagisce in maniera diversa al cibo. Uno studio ha confrontato i risultati di quattro diete molto famose come la Atkins, quella a zone, la Ornish e la Learn: effettivamente alcune persone avevano perso molti più chili di altre, ma come è possibile?

=> Scopri i benefici della dieta dei Vichinghi

Lo scienziato e nutrizionista Christopher Gardner ha esaminato approfonditamente questo studio e ha capito che il punto non è trovare la dieta migliore, ma determinare quale sia la più giusta per ogni persona analizzando i geni, la flora intestinale e le risposte ormonali, senza contare ovviamente lo stile di vita.

=> Leggi i benefici della Dieta Mediterranea contro la demenza

I risultati di questo studio, chiamato “Dietfits”, sono stati analizzati da Carrie Dennet, nutrizionista del Washington Post, ed è emerso che non esiste una definizione univoca di cibo a basso contenuto di grassi perchè ognuno di noi reagisce agli alimenti e al loro assorbimento in maniera diversa.

Il metabolismo di ogni persona ci fa perdere più o meno peso rispetto agli altri. La priorità sembra così essere quella di saziarsi, ovviamente con cibi sani, e dare l’impressione al nostro corpo di essere satollo. Pare essere molto più importante questo che non il tagliare calorie.

21 luglio 2017
I vostri commenti
Michela, mercoledì 13 settembre 2017 alle16:20 ha scritto: rispondi »

E' verissimo! io non riuscivo a dimagrire in nessun modo e poi ho scoperto questa cosa della dieta che tiene conto anche dei metabolismi e dei geni oltre che delle calorie. Ho detto proviamo pure questa. mi ha seguito la dottoressa Annalisa della dietagenetica e ho perso un sacco di chili mangiando pure a sazietà. Le sarò sempre grata!!!!! A saperlo prima!

Lascia un commento