Dieta: essere in sovrappeso o troppo magri accorcia la vita

Una ricerca realizzata dalla London School of Hygiene, i cui risultati sono stati pubblicati sul Lancet Diabetes and Endocrinology, ha posto l’attenzione sulla dieta e ha dimostrato che essere in sovrappeso o obesi oppure troppo magri è una condizione capace di ridurre l’aspettativa di vita.

Allo studio hanno partecipato più di 3,6 milioni di individui, sui quali i ricercatori hanno effettuato delle vere e proprie analisi in relazione allo stile di vita e alla dieta seguita, prendendo in considerazione ad esempio le abitudini al fumo, oltre che l’esistenza di alcuni problemi di salute.

Inoltre sono state analizzate le cartelle cliniche realizzate dai medici di famiglia. Si è visto che chi presentava una condizione di peso al di fuori dell’indice di massa corporea “regolare” aveva un’aspettativa di vita minore di circa 4 anni.

=> Scopri perché dimagrire è più facile immaginandosi più magri

Nello specifico i ricercatori hanno notato che il valore era di 4,2 anni in meno (per gli uomini) e di 3,5 anni (per le donne) nei soggetti che soffrivano di una condizione di obesità. L’aspettativa di vita si riduceva a causa di malattie cardiovascolari, tumori e altre malattie rischiose, come le patologie a carico del sistema respiratorio e il diabete.

La condizione di sottopeso invece determinava una riduzione dell’aspettativa di vita di 4,3 anni negli uomini e di 4,5 anni nelle donne, per diverse altre malattie, come l’Alzheimer.

I ricercatori però avvertono del fatto che questo si potrebbe verificare perché perdere peso potrebbe essere un sintomo di una malattia. Si è discusso a lungo dell’indice di massa corporea, in base alla dieta seguita, come uno tra i segnali più importanti dell’indicazione dello stato di salute di una persona.

Non c’erano però state delle ricerche approfondite sulla correlazione con alcune determinate cause. Il dottor Krishnan Bhaskaran, autore principale dello studio, ha affermato:

Ora abbiamo colmato la lacuna, aiutando così ricercatori, pazienti e medici a capire meglio come l’essere sottopeso e il peso in eccesso possano essere associati a problemi come il cancro, le malattie respiratorie o del fegato.

5 novembre 2018
Lascia un commento