Dieta salva gengive: i benefici in 4 settimane

Una dieta sana ed equilibrata che si basa su frutta e verdura è l’ideale per la salute delle gengive. A sostenerlo uno studio condotto presso il Centro di Medicina dentale presso l’università di Freiburg, Germania, dal prof. Johan Wölber. La ricerca verrà presentata nella sua interezza ad Amsterdam, in occasione del congresso Europerio 9 organizzato dalla Federazione Europea di Parodontologia.

Quella che è stata definita dieta salva gengive è il risultato dei confronti clinici effettuati durante lo studio, analizzando la risposta al cibo in termini di stato di salute gengivale. I benefici maggiori deriverebbero dal consumo di frutta, verdura, alimenti ricchi di omega-3 e un ridotto apporto di carboidrati. Questo bilanciamento minimizzerebbe gli episodi di gengivite, uno stato infiammatorio caratterizzato da gonfiore e sanguinamento che se trascurato può condurre alla parodontite.

=> Scopri i rimedi naturali per le gengive infiammate

Secondo gli esperti sarebbero sufficienti 4 settimane di dieta salva gengive per vedere i primi effetti positivi. Nello specifico i ricercatori hanno chiesto al gruppo di studio di seguire un’alimentazione povera di zuccheri industriali, ma ricca di omega-3, frutta e verdura, mentre il gruppo di controllo ha continuato a mangiare in base alle proprie abitudini. Durante le 4 settimane di ricerca è stato inoltre chiesto loro di non procedere con l’igiene interdentale.

Misurando i loro parametri parodontali all’inizio e alla fine dello studio i ricercatori tedeschi hanno evidenziato una riduzione della gengivite, al termine delle 4 settimane di ricerca, del 40% nei soggetti alimentati con la dieta salva gengive. A testimonianza del fatto, conclude Wölber, che un’alimentazione sana e una corretta igiene orale possono rivelarsi strumenti importanti per il benessere gengivale.

19 giugno 2018
Lascia un commento