La Dieta Plank: sviluppata in regime ipocalorico ed iperproteico, è un regime alimentare che, seguito alla lettera per due settimane, permette di perdere 9 kg.
Il menù è basato solo su alcuni elementi ed è molto restrittivo, potrebbe essere dunque molto difficile seguirlo alla lettera; inoltre, proprio perché è molto sbilanciata dal punto di vista alimentare risulta essere particolarmente rischiosa per la salute, è consigliato seguirla sotto la supervisione e dopo l’approvazione di un dietologo, altrimenti si consigli una dieta dimagrante più equilibrata e che consenta l’assunzione di alimenti più variegati.

Dieta Plank: il menu per perdere 9 kg in 2 settimane

La Dieta Plank promette una perdita di peso davvero importante, causata soprattutto dall’accelerazione del metabolismo che tenderà a bruciare più grassi. Di seguito vi proponiamo un esempio di menù originale della Dieta Plank per una settimana.

Lunedì

  • Colazione: caffè senza zucchero;
  • Pranzo: due uova sode e spinaci (poco salati);
  • Cena: bistecca (grande ) alla griglia oppure due bistecche di manzo, accompagnata da un contorno di insalata di lattuga e sedano.

Martedì

  • Colazione: caffè senza zucchero ed un panino piccolo;
  • Pranzo: bistecca grande, insalata e frutta a scelta;
  • Cena: Prosciutto cotto (quantità desiderata).

Mercoledì

  • Colazione: caffè senza zucchero ed un panino piccolo;
  • Pranzo: due uova sode, insalata e pomodori;
  • Cena: prosciutto cotto e insalata.

Giovedì

  • Colazione: caffè senza zucchero e un panino piccolo;
  • Pranzo: un uovo sodo, carote (crude o bollite), formaggio svizzero;
  • Cena: frutta a scelta e yogurt magro.

Venerdì

  • Colazione: caffè senza zucchero e carote condite con limone;
  • Pranzo: pesce al vapore e pomodori;
  • Cena: bistecca ed insalata.

Sabato

  • Colazione: caffè senza zucchero e un panino piccolo;
  • Pranzo: pollo alla griglia;
  • Cena: due uova sode, carote.

Domenica

  • Colazione: tè con succo di limone;
  • Pranzo: bistecca alla griglia, frutta (a piacere);
  • Cena: pasto a piacere.

Come detto la Dieta Plank  è molto restrittiva ed altamente proteica, non va ripetuta per più di due settimane.

L’esempio prevede solo la prima settimana ed il menù andrà ripetuto anche nella settimana successiva. È fondamentale bere 2 litri di acqua al giorno ed evitare bevande alcoliche, gassate e qualunque zucchero aggiunto.
Oltre al menù originale troviamo anche la variante della Dieta Plank modificata, meno restritiva ma altrettanto efficace, e la Dieta Plank per il mantenimento del dimagrimento.

23 settembre 2013
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
martina, venerdì 16 settembre 2016 alle11:40 ha scritto: rispondi »

Iniziato lunedì, sono al quinto giorno ..al posto del caffè bevo thè verde perchè ho paura che mi crei acidità di stomaco!E' uguale in caso bere caffè dopo pranzo (senza zucchero). Finora -2 kg Ps. ho sgarrato poco fa mangiando due fette biscottate integrali :(

Marta, lunedì 5 settembre 2016 alle15:45 ha scritto: rispondi »

Salve, mi chiedevo se è possibile invertire il pranzo e la cena (per motivi logistici, visto che sono fuori casa a pranzo e la carne cotta e fredda diventa davvero brutta da mangiare...)

Michela, martedì 30 agosto 2016 alle12:43 ha scritto: rispondi »

Quando.dice la domenica sera.pasto a scelta è contemplata anche una pizza?

Rari, lunedì 29 agosto 2016 alle23:46 ha scritto: rispondi »

Questa dieta non é indicata x ki é in menopausa, guarda sul sIto ufficiale della dieta plank x più informazioni

Mafalda, venerdì 26 agosto 2016 alle12:02 ha scritto: rispondi »

Fai un'altra dieta.

Lascia un commento