La dieta Plank è una dieta dimagrante iperproteica ideata da Max Planck, molto restrittiva e, se seguita correttamente, dovrebbe consentire una perdita di peso pari a ben 9 Kg in sole due settimane. Non tutti però riescono a seguire la dieta Plank originale ed è per questo motivo che è nata la dieta Plank modificata.

Il menu originale prevede a colazione del caffè senza zucchero e un panino intero, ma non tutti amano mangiarlo a colazione e quindi nella versione modificata è possibile sostituire il pane con tre fette biscottate.

Chi, a pranzo o a cena, dipende dalle giornate, non predilige le uova sode può cucinarle in un altro modo: l’unica accortezza deve essere quella di non utilizzare l’olio, dunque niente uova fritte ad esempio. Il giovedì a pranzo è possibile scegliere del formaggio magro, come quelli spalmabili. L’unica inversione tra pranzo e cena è concessa la domenica, dove in un pasto è possibile mangiare ciò che più si desidera.

Non esiste una versione vegetariana della dieta Plank. Purtroppo, come è possibile notare, le variazioni previste nella versione modificata non sono tante, anzi, la caratteristica fondamentale di questo regime ipocalorico è proprio quella di seguire esattamente il menu proposto, senza modificarlo in alcun modo. Trattandosi di una dieta altamente proteica e comunque drastica è consigliabile chiedere il parere di un nutrizionista o di un dietologo prima di iniziare a seguirla.

Come sempre per ogni dieta dimagrante, è necessario bere molta acqua, circa due litri al giorno, eliminare gli alcolici e le bevande zuccherate e svolgere un po’ di attività fisica ogni giorno. Non bisogna per forza andare in palestra: bastano ad esempio 40 minuti di camminata veloce, salire le scale piuttosto che usare l’ascensore e altri piccoli trucchetti del genere, che agevoleranno la perdita di peso.

Quella di Plank è una dieta veloce: dura solo due settimane ed è altamente sconsigliabile seguirla per un ulteriore periodo di tempo, altrimenti al corpo verranno a mancare preziosi nutrienti utili al suo buon funzionamento.

3 ottobre 2013
Immagini:
I vostri commenti
simona, mercoledì 14 giugno 2017 alle9:30 ha scritto: rispondi »

salve..ma la dieta non prevede nessun spuntino???

Giorgio, martedì 24 maggio 2016 alle12:37 ha scritto: rispondi »

Buongiorno, questa è la mia seconda settimana (oggi Martedì) e devo dire che ho perso già 5,6 Kg. La dieta funziona ma non riesco a trovare il Menu per il mantenimento che dovrei fare da Lunedì prossimo. Chi mi aiuta? Grazie

Denise, martedì 4 agosto 2015 alle18:51 ha scritto: rispondi »

Beh è anche logico che per mantenerla bisogna continuare a bere molta acqua, evitare alcolici, ridurre carboidrati (soprattutto alla sera) e fare allenamento. Magari migliorare l'alimentazione. Se si termina la dieta e si ricomincia a strafogarsi di porcherie e schifezze, mangiare ad orari assurdi e poche volte al giorno e tanto è logico e scontato che si re-ingrassi subito

federica, martedì 14 aprile 2015 alle20:33 ha scritto: rispondi »

Salve io lo fatta piú volte funziona ma i kg si riprendono subito e poi non è molto salutare.

cinzia, martedì 30 settembre 2014 alle21:16 ha scritto: rispondi »

Salve, sono appena al secondo giorno della dieta, il primo giorno stavo per svenire dalla fame ma oggi non ho avuto problemi anzi direi che avrei fatto a meno della cena . Insomma per il momento tutto bene senza contare che ho gia´perso 700 gr! Vediamo come andra´avanti!

Lascia un commento