Dieta per perdere il grasso corporeo e dimagrire

Il grasso corporeo costituisce approssimativamente dal 15 al 20 per cento del peso di un uomo sano, mentre circa il 25 per cento nella donna ideale. Tuttavia, una cattiva dieta e altri fattori genetici e ambientali possono variare tale quantità e, in tal caso, ne conseguono alcune implicazioni sia per quanto riguarda la salute che per l’aspetto fisico.

C’è chi vuole dimagrire e non riesce, magari non perché mangia troppo, più di quanto consigliato, ma perché introduce in modo errato determinati {#alimenti} nel suo regime quotidiano, che hanno magari molti grassi e per questo motivo inducono a ingrassare. Vi sono comunque alcuni piccoli trucchi da seguire per perdere i grassi e dimagrire naturalmente: se si seguiranno, già nel giro di poco tempo se ne vedranno i benefici.

Se il livello di grasso nel corpo è di molto superiore alle percentuali sopra indicate, allora si deve iniziare un programma nutrizionale atto a rimuoverne una parte. Ci vorranno un po’ di settimane di dieta, un buon programma di allenamento fisico brucia grassi e un po’ di pazienza, ma con la buona volontà i risultati non tarderanno ad arrivare.

Rivolgetevi in questo caso a un esperto, ma in generale è bene seguire alcune semplici regole che permetteranno al corpo di non perdere i muscoli quando si è a dieta, ma di perdere i grassi. Cerchiamo di mangiare dunque alimenti come petto di tacchino, di pollo, di manzo, tonno al naturale, salmone sgrassato e alcuni formaggi a basso contenuto di grassi. Va bene il siero di latte in polvere e latticini magri, e privilegiamo anche ananas, aglio, broccoli, cipolle, kiwi, peperoncino e limone.

Prestate attenzione ai carboidrati complessi: va bene consumare quelli con un indice glicemico moderato, che svolge un ruolo importante nel corretto processo metabolico. Alcuni cibi ricchi di carboidrati producono una risposta inadeguata di insulina, ovvero quelli ad alto indice glicemico, e ne causano l’aumento, che promuove quel processo di lipogenesi che fa sì che i carboidrati vengano convertiti e immagazzinati in grasso nei muscoli o nel fegato.

I carboidrati con indice glicemico moderato si trovano in pasta, riso, pane di frumento, banane, farina di grano, avena, papa, amaranto e patate dolci.

Questo un esempio quotidiano di menu consigliato per una dieta anti grasso: per la prima colazione, mangiate due fette di melone e due sandwich con petto di tacchino. A pranzo un bel piatto di lattuga, una scatoletta di tonno al naturale e un piatto di purè di patate. Per merenda va bene il latte parzialmente scremato con cereali integrali, lo yogurt magro oppure un po’ di frutta, mentre a cena è ottimo un petto di pollo sgrassato, carote, due pomodori e lattuga.

In generale una dieta che limita molto le calorie e le sostanze nutritive ma che contiene alimenti di qualità che aiuteranno a prevenire la perdita della massa muscolare e a promuovere, invece, l’eliminazione del grasso corporeo.

26 marzo 2013
I vostri commenti
Anna Maria, mercoledì 10 gennaio 2018 alle12:43 ha scritto: rispondi »

Ciao Stefy, capisco il tuo bisogno di stuzzicare, succedeva anche a me. Credo che l'atteggiamento migliore per iniziare un cambiamento efficace, parta dall'interno. Senza lasciarsi prendere dall'ansia dei chili di troppo, bisogna iniziare con la giusta consapevolezza di iniziare qualcosa che per noi è importante. Gli stuzzichini vanno sostituiti con alimenti strategici come le carote, i gambi di sedano, i finocchi tagliati a fettine; questo serve a non vivere il cibo come privazione. I colori, le forme sono parti essenziali per gli occhi. Noi mangiamo prima con gli occhi e se ciò che prepariamo a livello visivo non ci soddisfa, non ci gratifica!! A colazione il tuo cornetto, se lo mangi lo puoi continuare a mangiare, cosa importante è far ripartire il drenaggio dei liquidi, aiutati con l'ananas, con spremute di arancia e centrifughe a base di zenzero, limone mela e ananas! sono favolosi, io senza fare sport ascoltando il mio corpo e tutto ciò che non gradisce, che mi fa gonfiare, in un anno senza sacrifici ho perso 8 chili. Ascoltati e vedrai che i tuoi chili scivoleranno via senza che te ne accorgerai. Te lo assicuro. Ovviamente il movimento è importantissimo, le abbuffate ovviamente sono bandite, anche se ogni tanto sono concesse, cosa importante è rientrare dentro il giorno successivo ma con molta serenità. Vedrai che andrà bene. AnnaMaria

Rosanna, venerdì 7 aprile 2017 alle16:19 ha scritto: rispondi »

Buongiorno vorrei sapere quali tipi di verdure posso mangiare per non ingrassare ovvero ci sono verdure che contengono grassi

luigi, martedì 26 gennaio 2016 alle12:42 ha scritto: rispondi »

ciao Lucrezia, cosa fai per colazione?

lucrezia, sabato 21 novembre 2015 alle17:38 ha scritto: rispondi »

Ciao ho 44 anni e peso 86 kg sono alta 1.73 e non riesco a perdere peso aiutatemi

stefi, domenica 10 maggio 2015 alle10:07 ha scritto: rispondi »

anche io faccio fatica a perdere i miei 10 lg in piu',il mio errore e' che la sera a guardare la tv ho sempre "bisogno"di stuzzicare"per non ingrassare o meglio dimmagrire cosa posso mangiare o fare per non essere tentata?

Lascia un commento