Prevenire le malattie croniche grazie alla Dieta Mediterranea. Ad affermare l’importanza del mangiare bene all’italiana sono in questo caso non i rappresentanti nostrani della corretta alimentazione, bensì un gruppo di undici esperti britannici, che in una lettera inviata al Primo Ministro David Cameron lo esortano a imporre una svolta nella politica alimentare del Regno Unito per contrastare l’aumento dei casi di demenza.

L’importanza della Dieta Mediterranea contro malattie croniche come l’Alzheimer e la demenza sono ormai più che evidenti secondo quanto affermato dal Dr. Richard Hoffman e dal Dr. Aseem Malhotra, due degli autori dello studio. A fornire i vantaggi sperati la presenza in grandi quantità di frutta e verdura, frutta secca e olio d’oliva, così come il ridotto consumo di carne (1 volta a settimana) e di carne di pesce (almeno 2 volte a settimana).

Alcune delle malattie croniche che possono essere contrastate con efficacia dal ricorso alla Dieta Mediterranea sono il diabete, l’ipertensione, l’Alzheimer e altre tipologie di malattie cardiovascolari. Importante negli scorsi mesi si è dimostrato essere anche in fase di recupero dopo aver avuto un infarto.

Un’alimentazione naturale e salutare come la Dieta Mediterranea rappresenta uno strumento importante nella prevenzione di malattie come la demenza, come ha affermato infine lo stesso Dr. Hoffman:

La Dieta Mediterranea è possibilmente la via più efficace di aiutare a prevenire l’insorgere della demenza.

16 dicembre 2013
Fonte:
Lascia un commento