Dieta Mediterranea amica della salute e dell’ambiente. A sostenerlo uno studio condotto in Spagna dai ricercatori dello University Hospital Complex di Huelva, della Jaume I University of Castellón e della University of Huelva, secondo i quali i benefici per l’uomo e la Terra risulterebbero maggiori rispetto all’alimentazione tipica degli USA e del Regno Unito.

Ai dati sui benefici per la salute della Dieta Mediterranea si aggiungerebbero quelli riportati dai ricercatori spagnoli sul Journal of Health Services Research & Policy. I risultati dello studio mostrano come l’alimentazione Patrimonio UNESCO produca in media, per singolo pasto, 5,08 kg di CO2 equivalente, a fronte di dieta meno “amiche dell’ambiente” come quella USA (8,5 – 8,8 kg di CO2e) e britannica (7,4 kg di C02e).

I valori della Dieta Mediterranea fanno riferimento a un pasto tipico consumato in Spagna. Un’alimentazione che risulta più salutare ed ecologica di quelle consumate nei Paesi di lingua inglese, come sottolinea l’autore principale dello studio, il Dr. Rosario Vidal:

Questi menu possono essere serviti in qualsiasi scuola, ristorante o casa spagnola. Le ricette analizzate includono piatti tipici come il gazpacho andaluso, il pisto manchego di verdure (frittata mista), la paella e il puchero stufato.

Le differenze tra i valori medi registrati dalla Dieta Mediterranea e quella dei Paesi a lingua inglese è dovuta al minor consumo di manzo in Spagna (un cibo con pesante impronta di carbonio) e una maggiore assunzione di frutta e verdura, con un’impronta ecologica ridotta.

30 marzo 2015
Fonte:
Lascia un commento