Una dieta ipocalorica dimagrante da 1200 calorie è piuttosto equilibrata, permette di perdere peso senza un’eccessiva fatica e peraltro non è eccessivamente difficile seguirla dato che il menu e le regole che propone non sono troppo drastiche. Avrete bisogno di una bilancia da cucina per pesare gli alimenti: ecco i consigli per seguirne una al meglio.

Le regole generali prevedono la scelta di alimenti a basso contenuto calorico, abbondante frutta e verdura, cereali, pasta, pane e riso integrali e proteine a basso contenuto di grassi. Bisogna bere almeno due litri di acqua al giorno, evitare alcolici e bevande zuccherate, non esagerare mai con le porzioni, fare un po’ di attività fisica aerobica quotidiana e organizzare tutti i pasti in anticipo.

Menu quotidiano per una dieta ipocalorica

Di seguito due esempi di menu quotidiano per iniziare una dieta da 1200 calorie:

Primo giorno d’esempio

Colazione: una tazza di cereali light, mezza tazza di latte scremato con un cucchiaio di miele, mezza tazza di mirtilli e una tazza di caffè o tè (a scelta).
Pranzo: 200g di pane integrale, una fetta di petto di tacchino alla griglia e un’insalata di lattuga, pomodoro e carote con olio per condire;
Snack: una mela con 12 mandorle
Cena: una fetta di salmone al forno, una tazza di fagiolini, insalata di spinaci crudi, pomodorini e un po’ di broccoli. Come bevanda bere acqua con del succo di limone.

Secondo giorno d’esempio

Colazione: una tazza di cereali integrali, mezza tazza di latte scremato e un bicchiere di succo d’arancia fresco.
Pranzo: un’insalata con verdure, una fetta di tonno, mezza tazza di pomodorini ciliegini con due cucchiai di aceto balsamico.
Snack: una pera oppure una tazza di mirtilli o yogurt alla frutta senza zucchero.
Cena: una fetta di carne alla griglia, un po’ di patate al forno light, una tazza di asparagi al vapore conditi con olio di oliva.

Qualora si avvertisse un senso di fame forte è possibile introdurre un altro spuntino a metà mattinata, che preveda sempre della frutta (non troppo zuccherata) oppure un vasetto di yogurt alla frutta senza zucchero. Come sempre prima di seguire una dieta dimagrante, è consigliabile chiedere il parere di un esperto.

2 aprile 2014
Fonte:
Via:
Immagini:
I vostri commenti
Angela , lunedì 19 ottobre 2015 alle20:31 ha scritto: rispondi »

Fede a me hanno detto parlo del mio medico che queste pillole sono state ritirate dal mercato perché pericolose per la salute,fammi sapere se ti riesce grazie

veronica, venerdì 18 luglio 2014 alle11:29 ha scritto: rispondi »

io uso aloe vera.. Disintossica e aiuta a migliorare il tuo stile di vita... da questa pianta si ne traggono vari benefici.. Per info contattatemi ;-)

riccarda, lunedì 19 maggio 2014 alle12:45 ha scritto: rispondi »

salve a tutti, sto curando l'ipoparatiroidismo e assumo le seguenti medicine: eutirox 50, calcicol d3 e vitamina d, nonostante sono a dieta, evito gli stuzzichini, cibi fritti e altro, svolgo regolare attività fisica: camminata di 40 minuti e alterno allenamento cyclette ed ellittica, non riesco a dimagrire come vorrei, sono andata in farmacia e mi hanno consigliato il dispositivo medico xls, abbinato a tutto questo, secondo voi, va bene così oppure devo fare altro?

Federica, lunedì 5 maggio 2014 alle10:55 ha scritto: rispondi »

Le ho provate davvero tutte ! Per dimagrire, almeno nel mio caso, serve una grande motivazione e determinazione. Poi una volta che si incominciano a vedere i risultati bisogna essere perseveranti. Sembra semplice dire adesso rinuncio al cibo, a miei vecchi abitudini alimentari,rinuncio ad uscire a mangiare una pizza con gli amici affinchè non perderò il peso ! Questa è una guerra dove veramente pochi vincono. Con i nustrizionisti è impossibile parlare, tutti dicono la stessa cosa, hanno studiato alla stessa scuola o leggono i stessi libri non lo so ma certamente non ne capiscono nulla di che significa essere obesi.Possibile mi criticherete ma io c'è l'ho fatta con le pillole anti fame.Non sapevo cosa provare, sono andata sul sito dimagrire-online.biz e mi hanno consigliato di provare Reductil. Non ero molto convinta ma dopo tante diete e consulti con nutrizionisti mi son detta di provare anche questo. 2 mesi di cura e ho cominciato a sentire meno fame. Non pensavo proprio al cibo.Uscivo con gli amici e più di una fetta di pizza e un'insalata non potevo mangiare. Ho cambiato completamente il mio modo di mangiare e vivere.

barbara, venerdì 11 aprile 2014 alle12:23 ha scritto: rispondi »

ho quasi 40 anni e ho un disperato bisogno di perdere almeno 10 kg e non so come fare

Lascia un commento