Quando si è single o in coppia, può capitare di lasciarsi andare a uno stile di vita alimentare non propriamente sano: iniziano ad abbondare sulle tavole gli avanzi del giorno prima oppure i pasti surgelati, e a lungo tempo ci si stanca, si spende di più e vengono a mancare preziosi nutrienti al corpo. Invece di accontentarsi è possibile seguire una dieta equilibrata, un esempio è senz’altro la Dieta Mediterranea, anche per uno o per due.

Si può provare a sperimentare alcuni piani utili a seguire una dieta appropriata, sia che siate da soli oppure con un compagno o una compagna. Innanzitutto è bene fare una lista della spesa e un menu della settimana, annotando ciò che deve essere comprato e cosa si pensa che si andrà a mangiare, più o meno. Ciò renderà più facile il fare la spesa e assicurerà, al single o alla coppia, di avere già in dispensa tutto ciò che serve per evitare i pasti surgelati.

Rifornite dunque la dispensa e approfittate del congelatore, utilissimo ad esempio per comprare carne, pane e altri alimenti in una maggiore quantità e mangiarli successivamente, quando lo si desidera. Le verdure dovrebbero esser conservate per bene, mentre frutta e cereali dovrebbero essere a portata di mano, per un più veloce consumo in aggiunta ai pasti base. Assicurarsi di lavare bene le verdure, anche quelle confezionate, e di lavare i fagioli sotto acqua corrente fredda per abbassare il loro naturale contenuto di sale.

Non escludete dalla spesa i cereali integrali come pasta, orzo e quinoa, sempre utili da tenere in dispensa. Quando si andrà a cucinare il pranzo o la cena, considerate le porzioni individuali di medie dimensioni. Se vi avanza del cibo, congelatelo in porzioni singole, assicurandosi di scrivere la data.

È consigliabile preparare piatti unici, per una cottura rapida e semplice. Meglio prediligere piatti che comprendono alimenti di diverso tipo, come carne, cereali integrali, legumi e verdure. Si potrebbe ad esempio preparare del manzo con orzo e stufato di verdure, oppure un piatto a base di pollo, riso e verdure in casseruola, o ancora del tacchino con fagioli e del chili vegetariano.

Per risparmiare è bene acquistare nelle grandi catene, pianificando in anticipo ciò che manca nella propria cucina, scegliendo preferibilmente alimenti a basso contenuto di grassi e di calorie. Se si scelgono cibi confezionati monodose, utilissimi quando si vive da soli in casa, è bene sapere che si dovrà spendere un po’ di più.

18 ottobre 2013
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento