La dieta Dukan, tanto discussa negli ultimi tempi, quanti chili permette di dimagrire in un mese? Sicuramente è difficile stimarlo in senso assoluto, ma è dimostrato che la maggior parte del peso si perde durante la prima settimana denominata “fase d’attacco” durante la quale si eliminano completamente i carboidrati a favore di un’alimentazione iperproteica.

Ecco quindi che nella prima settimana di dieta Dukan si possono perdere dai 5 ai 7 chili, ma contemporaneamente potrebbero salire oltre la norma i livelli di azotemia. Questo accade a causa della quantità di proteine ingerite che vengono catabolizzate dal fegato producendo l’urea che poi viene eliminata dai reni.

Una parte delle scorie però rimane nel sangue e per eliminarle si ha la necessità di bere molto di più sovraffaticando i reni. Ecco perché questa dieta dimagrante non è affatto consigliata a chi presenta già problemi all’apparato epatico.

Se quindi nella prima settimana si perdono fino a 7 chili, chi arriva a completare la fase 4 pur avendo perso parecchio peso, nel tempo lo riprende tutto e a volte anche con qualche chilo in più rispetto a prima. La domanda giusta da porsi quindi non è quanto peso si può perdere ma se ne valga veramente la pena. E visto che i risultati non sono garantiti nel tempo, che la salute può correre dei rischi e che le rinunce sono veramente elevate probabilmente la risposta è no.

La soluzione migliore per perdere peso rimane sempre quella di abbinare a un regime alimentare completo ed equilibrato il giusto esercizio fisico in modo da abituare il corpo a una educazione alimentare che nel tempo può portare i risultati desiderati e soprattutto mantenerli.

Non serve eliminare alimenti che sono da sempre la base della dieta mediterranea, come pasta, pane, pomodori, frutta e verdura per sostituirli solo con cibi proteici. Basta invece regolarsi con le porzioni e cominciare a muoversi.

Anche una semplice camminata di circa 20 minuti al giorno, consente di perdere il 7% del peso corporeo, senza troppa fatica e senza rinunciare al gusto a tavola. L’obiettivo quindi non è quanti chili si possono perdere in un mese grazie alla dieta Dukan o a una delle tante di moda, ma imparare a nutrirsi meglio e a mantenersi in salute.

26 marzo 2013
I vostri commenti
debora, mercoledì 5 novembre 2014 alle17:57 ha scritto: rispondi »

Nel mio approccio alla dieta, il giudizio complessivo è sicuramente positivo, poiché ho ottenuto i risultati sperati (ho perso 4 chili in un mese senza riprenderli successivamente) e poiché non è stato troppo faticoso per me seguire questo tipo di regime dietetico. Devo però sottolineare che il sacrificio, quando si parla di intraprendere una dieta, è strettamente collegato al tipo di alimentazione cui la persona è abituata prima di cominciarla. La mia alimentazione è sempre stata ricca di frutta, verdura e cereali. Quello che quindi mi è pesato di più con la dieta dukan, soprattutto all’inizio, è stato il dover rinunciare alla frutta. Piano piano però l’organismo si abitua e il mangiare solo proteine in alcuni giorni diventa meno difficile.

Lascia un commento