Dieta Dukan: l’ideatore Pierre Dukan ancora una volta si trova al centro di polemiche per i suoi comportamenti e stavolta rischia veramente grosso: il consiglio dei medici di Parigi infatti vorrebbe sottoporlo a procedimento disciplinare e forse addirittura radiarlo dall’albo.

L’accusa per il nutrizionista divenuto celebre con la sua dieta Dukan soprattutto tra le star, sarebbe quella di condotta anti-deontologica a causa di una sua nuova idea, quella di introdurre alle scuole superiori una sorta di punteggio da sommare alle votazioni nel corso degli esami di diploma, qualora riuscissero a mantenere il loro indice di massa corporea nella fascia considerata normale.

Secondo Dukan questo servirebbe a controllare l’obesità giovanile, secondo il consiglio dei medici invece andrebbe contro l’articolo 13 del codice deontologico che stabilisce la responsabilità di ogni dottore nei confronti dei soggetti più deboli che potrebbero avere ripercussioni psicologiche a causa dei suoi comportamenti o consigli.

Con questa proposta gli adolescenti infatti potrebbero essere spinti al dimagrimento forzato per avere un punteggio maggiore in sede di esame e addirittura potrebbe causare delle gravi conseguenze psicologiche in chi non riuscisse a mantenersi entro la fascia “normopeso“. Se questa accuse non bastassero, Dukan è sotto osservazione anche per aver utilizzato la professione medica a fini commerciali, pratica vietata dall’art. 19 del codice deontologico.

Senza contare che la sua dieta dimagrante è da anni molto discussa proprio per la sua validità e per essere troppo povera di vitamine e sali minerali e troppo ricca di proteine. Dukan si difende dicendo che lui stesso pratica il suo regime alimentare da 30 anni e gode di ottima salute. Vedremo come finirà la vicenda.

26 marzo 2013
Lascia un commento