Chi è perennemente a dieta dimagrante tende a vedere il cibo come un nemico da abbattere, o se non altro una tentazione a cui resistere. Esistono invece una serie di alimenti che possono essere dei veri e propri aiutanti per tenere a bada la bilancia, cibi che bruciano calorie e riattivano il metabolismo. Eccone cinque di cui non si può fare a meno se si vuole perdere peso.

La mela è da sempre considerata un ottimo alleato per la salute in generale, ma se vale il detto “una mela al giorno toglie il medico di torno”, vale ancor di più sostituendo “il medico”, con “i chili”, quindi per dimagrire. Questo frutto infatti contiene molta pectina, che si lega all’acqua e limita la quantità di grassi che le cellule assorbono. Le mele sono ricche di fibre, che amplificano il senso di sazietà, mossa necessaria in una dieta dimagrante. Per questo motivo, mangiare una mela un’ora o mezz’ora prima di pranzo o cena rende meno affamati, diminuendo così le calorie ingerite durante il pasto. E se non bastasse sono anche ricche di antiossidanti e prevengono il colesterolo alto, la pressione alta e il diabete.

L’avena è un altro alimento ampiamente sottovalutato in una dieta dimagrante. Ricchissima di fibre, l’avena riduce il colesterolo e il grasso nel sangue, oltre ad avere una particolare sostanza che fa sentire sazi. Si digerisce lentamente, quindi se si mangia a colazione, il senso di sazietà rimane fino a tarda mattinata. La zuppa d’avena, porridge in inglese, semplice piatto a base di farina d’avena e latte, è anche un ottimo alimento per chi ha problemi di sonno. E dormire otto ore a notte è un altro modo poco noto per dimagrire.

La cannella è l’ultimo ritrovato delle diete dimagrante per aiutare a bruciare calorie. È una spezia, non da mangiare a bastoncini ma da aggiungere ai cibi che usiamo abitualmente. Ne basta una piccola quantità al giorno, un quarto di cucchiaino fino a due, per aiutare a dimagrire. Nuove ricerche infatti hanno stabilito che la cannella riduce i livelli di zucchero nel sangue, quindi il rischio di colesterolo e diabete. Perciò basterà aggiungerne a dolci, caffè o cereali ogni mattina, o in qualsiasi momento della giornata.

pinoli sono un altro rimedio contro la fame. Sono ricchi di acidi grassi, che prevengono la formazione di grasso intorno alla vita, quello peggiore per la salute, contrariamente al grasso depositato su cosce e fianchi. Contengono inoltre una sostanza che aumenta il senso di sazietà.

Per finire le uova sono il quinto alimento da inserire nella propria dieta dimagrante. Sono un concentrato di proteine senza alcuna aggiunta di grasso, come invece la carne, e sono un ottimo modo per iniziare la mattina per evitare i morsi della fame per almeno metà della giornata, molto più che facendo colazione con cereali o caffellatte.

Certo il punto non è mangiare esclusivamente mele, pinoli, uova, avena e cannella per un mese, che sarebbe altamente insano. E nemmeno mangiare dolci e junk-food insieme ai precedenti cinque alimenti e aspettarsi di dimagrire. Ma unire a pasti equilibrati una mela, un uovo, dei pinoli, un po’ di avena e una spolverata di cannella ogni giorno, può aiutare ad attivare il metabolismo bruciando calorie, quindi dimagrendo in modo semplice, veloce e senza sforzi.

26 marzo 2013
I vostri commenti
Roberta, lunedì 27 marzo 2017 alle23:03 ha scritto: rispondi »

Anche io ho fatte tante sono dimagrita e poi ho ripresi. Che strazio. Ho sempre fame.

maria grazia, lunedì 16 gennaio 2017 alle12:39 ha scritto: rispondi »

Vorrei diete per evitare grassi nell'intestino

vincenzo, domenica 29 novembre 2015 alle22:08 ha scritto: rispondi »

erano anni che avevo il colesterolo alto ed essendo iperteso ero a rischio infarto placche alle arterie ictus ,da maggio 2015 sono andato da un nutrizionista e seguendo la dieta alla lettera sono sceso di 18 kg ne pesavo 101, adesso mantengo il mio peso mangiando le dosi adeguate, anzichè : primo secondo contorno pane e scarpetta,adesso mangio 3 volte a settimane pranzo o cena a scelta, acciughe trancio di salmone e sgombro carne bianca: petto di pollo tacchino e coniglio 3 mandorle e 3 noci come spuntino tutti i giorni la pasta la mangio 1 volta a settimana e non sughi elaborati carne rossa ogni tanto e frutta, frutta, e verdura verdura verdura "solo di stagione" per me all'inizio è stata dura ma poi ci abitua e quando vedi che i valori del sangue stanno benissimo che dire : è un gran piacere! Ragazzi se vi volete bene mangiate sano

Sara, domenica 15 novembre 2015 alle23:19 ha scritto: rispondi »

Vorrei perdere 8-9kg non mangio molto eppure non riesco a perdere peso. Ringrazio in anticipo

Giorgio, lunedì 14 settembre 2015 alle16:59 ha scritto: rispondi »

Vorrei perdere 5-6 chili. Vado 2 volte a settimana in palestra e bevo 2 bicchieri di vino al giorno. Grazie anticipatamente per l'interessamento che vorrete dedicarmi .

Lascia un commento