La dieta dimagrante a base di finocchio permette di ottenere in breve tempo una perfetta pancia piatta e mettere fine ai gonfiori. Questa verdura infatti è fortemente depurativa, contrasta la ritenzione idrica, è ricca di fibre e particolarmente ipocalorica. Basta mangiarne per un mese una buona quantità tutti i giorni, e il gioco è fatto.

La dieta del finocchio è appena ipocalorica, per un regime alimentare di 1300 Kcal giornaliere. L’unico inconveniente è che come ogni dieta dimagrante di breve durata è piuttosto drastica per quanto riguarda gli zuccheri, da eliminare per il mese in questione, e per il fatto che probabilmente dopo un mese di finocchi a pranzo, cena e come spuntini, si finirà per non volerli più vedere per un bel pezzo. Per il resto è efficace e non eccessivamente penalizzante.

Zuccheri e sali in eccesso trattengono acqua, causando pancia gonfia e aumento di peso, che il finocchio contrasta con le sue fibre insolubili, che rimettono in moto l’intestino, e solubili, che contrastano l’assorbimento di grassi e zuccheri. Inoltre è un alimento ricco di potassio, altro fattore che lotta contro la ritenzione idrica.

Per un mese perciò il finocchio deve diventare il proprio migliore amico. Cui rivolgersi per i morsi della fame di metà mattina o metà pomeriggio, quando si mangerà finocchio esclusivamente crudo, e per depurarsi dopo ogni pasto, con le tisane al finocchio, appunto. Rigorosamente non edulcorate.

La colazione è l’unico pasto esente da questa verdura: ogni giorno si possono mangiare 30 grammi di cornflakes (200 calorie) con caffè d’orzo (senza zucchero, 0 calorie) e una tazza di latte (200 ml). Lo spuntino di metà mattinata può comprendere, oltre al finocchio crudo, uno yogurt alla frutta (125 grammi, 45 calorie circa). Finocchio crudo anche per lo snack di metà pomeriggio. Infine ogni giorno ci si può concedere 4 cucchiaini di olio d’oliva (20 grammi, 180 calorie), 2 cucchiaini di parmigiano (10 grammi, 39 calorie) e 50 grammi di pane integrale (112 calorie). Oltre agli alimenti indicati giorno per giorno nella dieta che segue.

Lunedì:
Pranzo: gnocchi di patate (150 grammi) con pomodorini (220 calorie) + bresaola (60 grammi) col sedano (110 calorie) + finocchi crudi (200 grammi, 18 calorie)
Cena: passato di finocchi e patate preparati con 200 grammi di finocchi e 100 grammi di patate lessati e passati (100 calorie) + 100 grammi hamburger ai ferri (218 calorie) + macedonia di mele verdi, arance e kiwi (200 grammi in totale, circa 72 calorie)

Martedì:
Pranzo: 100 grammi di pasta con 100 grammi di finocchi crudi e 60 grammi di formaggio taleggio (265 calorie) + 100 grammi di petto di pollo ai ferri (100 calorie) + 1 kiwi (100 grammi, 44 calorie)
Cena: minestrone di verdura con 200 grammi di verdure miste (anche già pronto surgelato; 100 calorie) + carne alla pizzaiola preparata in padella con 120 grammi di carne di manzo e 50 grammi di dipomodori (160 calorie) + 200 grammi di insalata verde mista (35 calorie)

Mercoledì:
Pranzo: 60 grammi di riso in bianco con 200 grammi di finocchi crudi (200 calorie) + 100 grammi di fiocchi di latte magri (115 calorie) + insalata di radicchio e rucola (200 grammi, 40 calorie)
Cena: crema di verdure preparata con 150 grammi di verdure miste lessate e passate (anche già pronta surgelata, si trova al supermercato) con 20 grammi di crostini (115 calorie) + orata al forno con finocchi preparata al cartoccio con 200 grammi di pesce e 100 grammi di finocchi (210 calorie) + 1 mela verde (150 gmmi, 57 calorie)

Giovedì:
Pranzo: penne al pomodoro preparate con 50 grammi di pasta e 50 grammi di pomodorini (171 calorie) + insalata di finocchi, funghi e grana preparata con 200 grammi di finocchi crudi, 100 grammi dì funghi e 50 grammi di formaggio grana (232 calorie) + 1 mandarino (100 grammi, 72 calorie), o una mela o un kiwi
Cena: crema di cavolfiore e patate preparata con 100 grammi di cavolfiore e 100 grammi di patate lessati e passati (110 calorie) + frittata di finocchi preparata con 2 uova e 60 grammi di finocchi (140 calorie) + 150 grammi di insalata di lattuga (28 calorie)

Venerdì:
Pranzo: spaghetti con le vongole preparati con 50 grammi di pasta e 100 grammi di vongole, anche surgelate (235 calorie) + bresaola (60 grammi) col sedano o col limone (110 calorie) + insalata verde mista (200 grammi, 35 calorie)
Cena: 30 grammi di riso in bianco con prezzemolo (110 calorie) + insalata di polpo e finocchi preparata con 200 grammi di polpo lessato e 100 grammi di finocchi crudi (123 calorie) + una pera (200 grammi, 70 calorie)

Sabato:
Pranzo: spaghetti al radicchio preparati con 50 grammi di pasta e 100 grammi di radicchio (175 calorie) + 150 grammi di petto di pollo in padella al limone (150 calorie) + 150 grammi di finocchi
Cena: 200 grammi di asparagi, anche surgelati (48 calorie) + finocchi alla valdostana (224 calorie,) + un’arancia (200 grammi, 68 calorie), o una mela o un kiwi.

Domenica:
Pranzo: lasagne di finocchi preparate con 2 lasagne fresche, 100 grammi di finocchi, 50 grammi di petto di pollo, timo, 4 pomodorini a ciliegia, 1 cucchiaio di olio (300 calorie) + 100 grammi di broccoletti al vapore, anche surgelati (24 calorie) + una mela verde (150 grammi, 57 calorie)
Cena: 150 grammi di pomodori crudi (28 calorie) + 125 grammi di mozzarella magra (316 calorie) + finocchi gratinati al forno preparati con 150 grammi di finocchi e 20 grammi di formaggio (20 calorie).

26 marzo 2013
I vostri commenti
Elia, giovedì 20 ottobre 2016 alle9:43 ha scritto: rispondi »

ah ah ah! Ma perché ci sono ancora adulti che credono alle favole! Il calcolo delle calorie è completamente sbagliato. Faccio solo un esempio: il martedì 100g di pasta da sola sono già 380Kcal, quindi le 265Kcal indicate sono solo quelle relative ai 60g di taleggio. Di dati palesemente errati come questo ce ne sono un'infinità! Poi uno si chiede come mai dopo un mese di sacrifici è dimagrito 1/10 di quello che sperava. :-( Una dieta da 1200Kcal/giorno per un adulto è sostenibile solo per una settimana, con grande fatica. Nell'ipotesi che uno riesca a resistere per un mese, il dimagrimento finale non sarebbe superiore a 5kg. Piantiamola con questi dietologi illusionisti. L'unico modo per dimagrire è ridurre le calorie ingerite ad un valore sostenibile per tutta la vita (1600-1800Kcal per un adulto) e praticare attività fisica per consumare il grasso accumulato in precedenza: 10km di corsa (di corsa non di camminata!) fanno consumare 70g di grasso per una persona di 70kg (o 90g per una persona di 90Kg), quindi se pesate 90kg e volete perdere 9kg di grasso dovete correre per 1000km (avete letto bene: mille kilometri). Non c'è altra soluzione. Non ci credete? Continuate a seguire millantatori dietologi che distruggono il vostro fisico e la vostra psiche. Quando sarete stanchi di illusioni, comincerete a correre!

Antonella, martedì 5 aprile 2016 alle20:42 ha scritto: rispondi »

Io spero che chi scrive queste diete sia un esperto. A me hanno trovato un intossicazione da metalli pesanti e zero zucchero,zero sale e zero farine. Tolto tutto tranne 5 tipi di verdure e carne bianca... Tanto sacrificio.. Ma i dolori sono passati e sto meglio il sacrificio e servito

Giovanni, giovedì 16 aprile 2015 alle15:39 ha scritto: rispondi »

Mary condivido quello che hai scritto le carote non le definirei devastanti una volta cotte. in generale lasciate perdere queste diete così ipocaloriche per risultati a breve termine. mangiate con gusto nessun aliamento è cattivo l'eccesso fa male.Associate una sana attività fisica di gruppo spinning-zumba Seguite i principi della dieta mediterranea assoassociati ad una costante attività fisica Adottatelo come stile di vita ne gioverete fisicamente e mentalmente.

jona, lunedì 9 marzo 2015 alle13:02 ha scritto: rispondi »

La colazione e gli spuntini sono riportati sopra la dieta!

Mary, lunedì 19 gennaio 2015 alle18:14 ha scritto: rispondi »

Questa dieta è agghiacciante. Manca la colazione e gli spuntini. E' assolutamente squilibrata sul piano nutritivo. La conta delle calorie per le donne è dannosissima(specialmente dopo il ciclo). Si deve mangiare di tutto un po'. Limitare i carboidrati a pochi giorni la settimana e assolutamente no la sera. Ma anche il minestrone di verdure, la sera è devastante a cause delle carote ( zucchero puro ) e dei condimenti vari. Alla sera un quintale di verdure a foglia lessate con olio va benissimo.

Lascia un commento