La dieta dell’uva sta riscuotendo sempre più successo. Questa nuova tendenza alimentare si è diffusa a partire dagli Stati Uniti, ma adesso sta conquistando anche il nostro Paese. L’obiettivo consiste nel dimagrire e nel rimanere in salute, sfruttando tutte le proprietà benefiche di un frutto autunnale molto apprezzato per il suo caratteristico sapore.

L’uva è un alimento perfetto per il nostro organismo, perché ha diverse proprietà benefiche a vantaggio del nostro benessere: contiene molte vitamine, come la A, la C e la B6, e sali minerali in abbondanza, come il calcio, il ferro, il fosforo e il potassio. Inoltre ha un grande contenuto di antiossidanti. I flavonoidi in particolare sono ottimi per contrastare l’azione dei radicali liberi, che costituiscono una delle principali cause dell’invecchiamento cellulare.

=> Leggi perché i pediatri sconsigliano la dieta vegan al di sotto dei 5 anni

Per questi motivi l’uva è un alimento completo, capace di prevenire problemi alle ossa, come l’osteoporosi, al sistema cardiovascolare e alla pelle. Non possiamo trascurare gli effetti positivi di una dieta che preveda di portare a tavola nella nostra quotidianità l’uva, per ridurre eventuali problemi di stitichezza, ma anche per diminuire i fastidi della ritenzione idrica e il gonfiore addominale.

Chi vuole seguire la dieta dell’uva deve innanzitutto parlarne con il proprio medico di fiducia, per valutare le condizioni di salute e per stabilire se il corpo può sopportare il consumo in grande quantità di questo frutto, che potrebbe determinare acidità di stomaco e perdita di appetito. La dieta dell’uva prevede un consumo di una quantità dell’alimento compresa tra 0,5 e 2 chili al giorno.

=> Scopri perché è importante la reazione del corpo alla dieta scelta

Naturalmente sarebbe necessario aggiungere all’alimentazione quotidiana pane integrale, crackers, fette biscottate e yogurt bianco. Durante il giorno è essenziale bere acqua minerale, anche se in quantità limitate. La sera è consigliata, prima di andare a letto, una tisana depurativa.

Grazie alle vitamine, ai sali minerali, alle fibre e agli zuccheri dell’uva, questo alimento riesce a liberare le tossine presenti nell’organismo e ad idratare profondamente i tessuti, con un apporto calorico in realtà non molto alto: 60 calorie ogni 100 grammi di prodotto.

2 ottobre 2017
Immagini:
Lascia un commento