Dieta anti-afa: come difendersi dal caldo con l’alimentazione

Afa e caldo record sono due fattori piuttosto spiacevoli che accompagnano sempre più di frequente le belle giornate estive. Alle alte temperature si accompagnano spesso livelli elevati di umidità, che rendono ancora più fastidioso l’arrivo dei diversi anticicloni estivi. Dall’alimentazione arrivano però delle buone notizie, considerato che è possibile affrontare al meglio le condizioni meteo avverse seguendo un’apposita dieta anti-afa.

Una corretta dieta anti-afa deve fornire quelli che sono i nutrienti necessari alla normale attività dell’organismo, contribuendo inoltre a incrementare la sua resilienza nei confronti del maggiore caldo e degli alti tassi di umidità. Un’alimentazione sana ed equilibrata con ampio ricorso a frutta e verdura di stagione sarà la soluzione ideale.

Zucchine


Dieta anti-afa

Nella dieta anti-afa trovano posto senza dubbio le sopracitate frutta e verdura di stagione. Ecco quindi che un valido aiuto per sentirsi meglio arriva da albicocche, melone, anguria, pesche e, laddove ancora presenti, ciliegie. Sì anche alle carote e alle zucchine, che vanta un’elevata concentrazione d’acqua (95%) a fronte di un impatto calorico limitato e un buon apporto di vitamine.

=> Scopri frutta e verdura ideali nella dieta contro l’insonnia da caldo

Altro alimento da tenere in considerazione è il cetriolo, magari per una fresca insalatona, che offre un ampio contributo d’acqua unito a un contributo interessante di sali minerali come calcio, fosforo e potassio. È possibile realizzare piatti saporiti e utili contro per una dieta anti-afa unendo rucola, pomodori e appunto cetrioli. Può rivelarsi una soluzione gustosa e utile quella di preparare macedonie di frutta o dei centrifugati di verdura (e/o frutta).

=> Scopri come comportarti per proteggere il tuo cane dall’afa

Per far fronte all’intenso caldo occorre poi tenere sotto controllo i livelli di ferro nel sangue, scegliendo alimenti che permettano di evitare eventuali carenze. Ecco quindi che non devono mai mancare alcuni elementi tipici della Dieta Mediterranea come olio d’oliva, cereali (meglio se integrali) e frutta secca col guscio, oltre alle già citate frutta e verdura di stagione.

Consentito un consumo sporadico di carne e un ricorso non troppo frequente al pesce, preferibilmente magri, mentre è meglio evitare di ricorre a cibi piccanti, ricchi di sodio (sale) e/o di spezie (paprika, pepe e curry).

Pomodori

Consigli utili contro il caldo

L’abbigliamento durante le giornate di afa deve essere leggero e realizzato in tessuti naturali, meglio se in cotone o lino non trattati con sostanze chimiche aggressive. Evitare di praticare attività fisica nelle ore più calde, preferendo le prime ore del giorno o il tramonto.

Non trascurare un’adeguata idratazione, ovvero bere un quantitativo d’acqua sufficiente (solitamente non inferiore a 2 litri nei giorni più a rischio) sia tramite liquidi che attraverso il consumo di frutta e verdura. Prima di mettersi in auto aprire gli sportelli e/o i finestrini per effettuare un ricircolo d’aria, evitando inoltre di soggiornarvi se non strettamente richiesto.

1 agosto 2018
I vostri commenti
maria grazia, giovedì 2 agosto 2018 alle3:56 ha scritto: rispondi »

sono felice di trovare greenstyle perche'io credo che sono davvero persone da fidarsi ,grazie delle mostre belle notizie . grazie di cuore!

Lascia un commento