Diabete: ne esistono 5 tipi secondo nuovo studio

Esistono 5 diversi tipi di diabete. Ad affermarlo uno studio appena pubblicato sulla rivista “The Lancet Diabetes and Endocrinology” e condotto dai ricercatori Lund University Diabetes Centre (Svezia) e dell’Institute for Molecular Medicine di Helsinki (Finlandia). Non più quindi due sole tipologie, 1 e 2, ciascuna con riferimento a una particolare fascia d’età: tipo 1 riferito ai bambini, perlopiù causato da fattori autoimmuni; tipo 2 in età adulta, legato all’obesità e alla reazione dell’organismo all’insulina.

=> Scopri i benefici della dieta vegana contro il diabete

Secondo i ricercatori il diabete potrebbe invece essere suddiviso in 5 gruppi. A cominciare dal nuovo tipo 1, ovvero dai pazienti giovani e in buona salute che hanno sviluppato insulino-resistenza. Il secondo tipo individuato sarebbe formato da “giovani-adulti” che hanno carenze nella produzione di insulina, mentre il terzo tipo raggruppa coloro che risultano in sovrappeso e hanno sviluppato una forma grave di insulino-resistenza.

=> Scopri i benefici di dieta sana ed esercizio fisico contro il diabete di tipo 2

Il quarto tipo di diabete è relativo, spiegano i ricercatori, ai pazienti di mezz’età che presentano una patologia connessa con l’obesità. Il quinto è ultimo gruppo è formato da chi presenta i sintomi della malattia in età più avanzata rispetto agli altri.

Grazie alla definizione di queste nuove classificazioni si potrà in futuro procedere con una diagnosi più precisa, hanno concluso i ricercatori, individuando così strategie e terapie più efficaci per i pazienti.

6 marzo 2018
Fonte:
Lascia un commento