Si sarà voluta togliere lo sfizio di una porzione di patatine fritte oppure protestare per la fine fatta dalle “colleghe”, tristemente diventate hamburger, ma in fatto di testardaggine Darcy non ha davvero rivali. Stiamo parlando di una mucca statunitense che, durante un pomeriggio soleggiato, è scappata dalla sua fattoria per far visita da McDonald’s.

Lady Darcy è una mucca da latte appartenente a una piccola fattoria biologica di Brush, in Colorado. Soprannominato anche “Lady Stubborn”, ovvero “Lady Testarda”, dai proprietari per la sua natura davvero cocciuta, il simpatico bovino la scorsa settimana ha deciso che pascolare in giardino non era un’attività sufficiente alle sue voglie d’esplorazione. Così, dopo aver sapientemente atteso la momentanea assenza dei suoi custodi, ha agilmente superato le reti di protezione ed è andata a passeggio per la città.

Il tutto fino a quando il suo percorso ha incrociato un McDonald’s che, in qualche modo, deve aver colto la curiosità della mucca. Con calma serafica, Darcy si è avvicinata alla zona degli ordini per gli automobilisti – il tipico “drive-thru” statunitense dove è possibile effettuare ordini senza scendere dalla propria automobile – e ha appoggiato curiosa la sua testa sul davanzale della finestra, forse attratta dai profumi della cucina.

Immediatamente allertata la famiglia Winn, i proprietari del bovino, il tutto si è risolto in una risata. Non è la prima volta che Darcy si lancia nell’esplorazione, tanto che nella piccola cittadina è praticamente conosciuta da tutti. Nel vedere arrivare una mucca, infatti, gli addetti del fastfood non hanno avuto alcun dubbio sulla provenienza di Lady Stubborn.

27 aprile 2012
Lascia un commento